Lube battuta 2-3 da Milano: la striscia di vittorie di fila termina qui

Giovedì 16 Gennaio 2020
Rychlicki e Simon durante una partita della Lube
CIVITANOVA - La Lube cade al tie break contro Milano nella prima partita del 2020 ma non perde la testa della classifica dove rimane saldamente in vetta. Si ferma quindi a tredici la striscia di vittorie per i cucinieri che non hanno completamente smaltito le scorie per le tre settimane di stop del campionato. Dopo un avvio promettente, la Lube, poco incisiva dai nove metri e disattenta nelle fasi di contrattacco quanto svogliata nella lotta imposta da una Milano che pur sbandando è riuscita a sbancare l'Eurosuole Forum. I meneghini sono stati trascinati da un'incontenibile Nimir Abdel Aziz, autore di 30 punti, e di tre aces che nel tie break hanno tagliato le gambe ai padroni di casa che hanno subìto un imbarazzante parziale di 7-0 nel quinto e decisivo set. La Lube infatti conduceva 10-8 ed a dieci si è piantata senza riuscire a reagire alle battute di Nimir. Ultimo aggiornamento: 23:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA