Torino, calciatore positivo al coronavirus: «Non era convocato a Firenze». La squadra va in ritiro

Martedì 22 Settembre 2020
Torino, calciatore positivo al coronavirus: «Non era convocato a Firenze». La squadra va in ritiro

TORINO - Non c'è pace per il Torino di Marco Giampaolo dopo la sconfitta di Firenze con la Fiorentina: un calciatore, il quinto nel giro di poche settimane, è risultato positivo al coronavirus, l'allenamento di stamattina è stato annullato per consentire la sanificazione del Filadelfia (dove i granata si allenano) e il giocatore è in isolamento. La notizia, anticipata da alcuni quotidiani, è stata confermata all'Ansa.

LEGGI ANCHE:

Juventus, visite mediche per Morata che punta al debutto con la Roma

È ora probabile che, in vista della partita di sabato contro l'Atalanta, la squadra vada in ritiro. Nuovi tamponi saranno effettuati domani e venerdì. Secondo quanto precisa una nota del club, il giocatore non faceva parte della lista dei convocati per la partita di sabato scorso a Firenze: «Il tesserato, asintomatico, è già in isolamento fiduciario sotto la supervisione dello staff medico granata - si legge - il Torino seguirà tutto l'iter previsto dal protocollo anti-Covid richiesto dalla Figc. 

Ultimo aggiornamento: 12:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA