Il tennis marchigiano vola con Luca Nardi all'Astana Open. Ora la sfida da brividi a Tsitsipas

Luca Nardi in azione
Luca Nardi in azione
di Roberto Senigalliesi
3 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 09:09 - Ultimo aggiornamento: 18:35

NUR SULTAN - Luca Nardi non si ferma più. Dopo avere brillantemente superato le qualificazioni all’Astana Open, il torneo Atp 500 che si disputa sul veloce indoor di Nur Sultan, in Kazakhsan, ha superato il primo turno del main draw, prima volta in carriera in un torneo del circuito maggiore, battendo per 7-6(4) 6-2, in poco più di un’ora e mezza di partita, il russo Alexander Shevchenko,n.146 del ranking, 21 enne di Rostova, anche lui qualificato. E adesso la sfida da urlo con Stefanos Tsitsipas, numero 6 al mondo.

Nardi, 19 anni ed un talento pronto oramai ad esplodere, ha giocato veramente un’ottima partita. All’inizio è stato bravo ad annullare ben 6 palle break nei primi due turni di servizio poi si è sciolto  sciorinare vincenti di ottima fattura e lottando punto a punto con il russo che a sua volta ha giocato un buon match. Entrambi i giocatori tenevano il servizio fino al 6 pari e poi nel tie break Nardi chiudeva con due vincenti da urlo, frutto del suo immenso talento: una risposta di rovescio sulla linea ed una contro smorzata veramente letale. Nel secondo set prendeva ancora più fiducia giocando sempre più aggressivo scappando sul 3 a 1 e poi salendo in cattedra nel settimo game, con un’altra strepitosa risposta di rovescio, per chiudere all’ottavo game con una prima di servizio micidiale. Un successo importante che gli permette di avanzare in classifica, è virtualmente numero 129. Ed ora nel secondo turno affronterà il numero 6 del mondo, il greco Stefanos Tsitsipas, in un match in cui non ha nulla da perdere ma dove cercherà comunque di ben figurare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA