Il sindaco Piunti riapre il bando di gara per la Samb: ultimo appello a Renzi e alla cordata locale

Venerdì 10 Settembre 2021
Pasqualino Piunti, sindaco di San Benedetto

SAN BENEDETTO - Il sindaco Pasqualino Piunti ha contattato l’As Sambenedettese di Renzi e l’Us Sambenedettese 1923 della cordata locale a presentare tutte le documentazioni utili per l’ammissione al campionato di Serie D entro le 19 di domani. La decisione del primo cittadino sambenedettese ha spiazzato un po’ tutti, ma la produzione dei due fascicoli sarà vagliata dalla commissione comunale e dallo stesso sindaco. Insomma Piunti vuole ripetere la procedura che aveva portato a scegliere la Ssd Sambenedettese 1923 di Antonella Pennacchi nel bando di gara che aveva allestito qualche settimana fa e che poi fu bocciata dalla commissione della Figc e dal presidente federale Gabriele Gravina. Piunti ha chiesto a entrambi i pretendenti la presentazione di un efficace piano finanziario e di un dettagliato progetto a medio e lungo termine. Questa mossa di Piunti serve per capire quale sia la proposta migliore? Oppure per valutare fino in fondo quale siano le potenzialità di Renzi, a pochi giorni dalla scadenza dei termini con la Figc? Quello che è certo è che sabato Piunti dovrebbe mandare alla Figc la lettera di accredito nella quale indicherà quella che sarà la società prescelta e in subordine l’altra. Poi tutto andrà nelle mani della commissione della Figc e di Gravina che decideranno quale dovrà essere la società che rappresenterà la Samb nel campionato di Serie D. Le documentazioni, per entrambe le compagini societarie, dovranno essere presentate agli uffici della Figc entro le ore 12 di lunedì 13 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA