Si riparte con Ascoli-Cremonese e il derby tutto romano Scamacca-Palombi

Martedì 16 Giugno 2020
Un'immagine di Cremonese-Ascoli, disputata il 30 settembre e terminata 1-0

ASCOLI - Tocca ad Ascoli e Cremonese riaprire il campionato di Serie B dopo la lunga sosta forzata. Appuntamento domani alla 18.30 al Del Duca per il recupero della 25ª giornata, che metterà subito in palio punti pesanti. Entrambe le squadre sono invischiate in zona playout, con i bianconeri che godono di un piccolo margine di vantaggio, 32 punti contro 30. L'arbitro sarà Daniele Minelli della sezione di Varese, mentre gli assistenti saranno Vito Mastrodonato della sezione di Molfetta e Niccolò Pagliardini di quella di Arezzo. Il quarto uomo invece sarà Daniele Paterna di Teramo. All'andata finì 1-0 per la Cremonese, era il 30 settembre.

Malgrado le porte chiuse, il fattore campo sembra avere ancora un peso, visto che per Sisal Matchpoint l’Ascoli gode di un sensibile favore, con il segno «1» dato a 2,30 e il «2» a 3,25. Il pareggio, riferisce Agipronews, è un’opzione piuttosto probabile, a 3,10. Va detto che prima dello stop i bianconeri erano caduti in una spirale negativa, con sei sconfitte, due pareggi e soltanto una vittoria nelle ultime nove partite. Meglio era andata alla Cremonese, che proprio nell’ultimo incontro è andata a prendere tre punti d’oro a Frosinone. Quanto ai probabili bomber, particolare il confronto tra Scamacca e Palombi, uno cresciuto nella Roma, l’altro nella Lazio. Favorito il primo, che all’Ascoli ha dato finora sette reti: l’ottava vale tre volte la scommessa. Palombi è a cinque centri in grigiorosso, il gol alla ripresa del campionato è dato a 3,75. Dopo il recupero di domani, la B si ripresenterà con la 29ª giornata al completo, a partire da venerdì 19. L'Ascoli scederà in campo domenica sera alle 20.30, sempre al Del Duca, contro il Perugia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA