Vigor e Porto d'Ascoli mettono nel mirino Pineto e Trastevere

Vigor e Porto d'Ascoli mettono nel mirino Pineto e Trastevere
Vigor e Porto d'Ascoli mettono nel mirino Pineto e Trastevere
di Daniele Tittarelli
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 02:10

ANCONA Vigor e Porto d’Ascoli si lanciano all’inseguimento delle battistrada Pineto e Trastevere. Lo 0-0 nella tana del Matese ha confermato sul terzo gradino la matricola senigalliese, imbattuta da 6 giornate. L’ultima sconfitta risale al 2-3 in casa del Trastevere, datato 16 ottobre. Da allora sono arrivati 4 successi e 2 pareggi per i rossoblù che mantengono allo stesso tempo la saracinesca del portiere classe 2003 Roberto abbassata da 369 minuti. Domenica contro il Vastogirardi la Vigor andrà a caccia della sesta affermazione consecutiva in casa, dove detengono con 15 punti il terzo miglior ruolino di marcia, alle spalle del Trastevere con 19 e del Pineto con 17.  

Ha ritrovato il ritmo giusto anche il Porto d’Ascoli, asceso in quarta posizione grazie al quinto risultato utile consecutivo: 3 pareggi e 2 vittorie. Dopo il Chieti gli orange hanno superato per 2-1 anche il San Nicolò Notaresco risalendo sul quarto gradino. Sul ritorno al successo al Riviera delle Palme, che mancava dal 2-0 sul Fano del 2 ottobre, è evidente l’impronta del portiere Testa che ha parato un rigore a tempo scaduto. Non passano inosservate nemmeno le reti di Napolano, tornato a esultare a distanza di 8 mesi dal grave infortunio al ginocchio, e del difensore classe 2005 Zoboletti, al secondo squillo in campionato. 


Segnali contrastanti 


La continuità è diventata un pregio del Montegiorgio, in serie positiva da 4 turni. Progressi significativi sono arrivati in trasferta, dove aveva totalizzato 0 punti nelle prime 5 uscite, tanto da aver collezionato 4 punti in 2 incontri dall’avvento di Baldassarri in panchina. Non riesce invece a riprendersi il Tolentino, inchiodato in terzultima posizione dopo l’ottavo passo falso nelle ultime 9 gare scaturito contro la nuova leader Pineto. Preoccupano soprattutto le titubanze al Della Vittoria, dove i cremisi hanno raccolto la miseria di 2 punti in 7 incontri. In casa i cremisi non hanno mai esultato e detengono il peggior ruolino di marcia. 


Classifica dei derby 


Nel campionato delle marchigiane si è ripresa lo scettro la Samb che ha guadagnato 10 punti in 4 sfide contro le corregionali. Al secondo posto con 9 si trova la Vigor Senigallia che procede a punteggio pieno avendo battuto Porto d’Ascoli, Tolentino e Fano. Quest’ultima ha racimolato appena 1 punto pareggiando a Tolentino e perdendo i successivi 3 campanili contro Porto d’Ascoli, Vigor e Samb. Domenica a Montegiorgio i granata avranno l’ultima opportunità di rompere il ghiaccio nel girone d’andata. 


Classifica marcatori 


Non sono cambiate le gerarchie nelle prime posizioni. Al comando è rimasto Njambe del Pineto con 8 centri, tallonato con 7 dal Esposito del Matese, assente contro la Vigor per infortunio. Il podio è completato da El Bakhtaoui del Team Nuova Florida con 6, tallonato da Maio del Pineto, Carnevale del Termoli, Alonzi e Crescenzo del Trastevere, tutti a quota 5. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA