Quattro colpi di mercato del Fano
prende forma la squadra granata

Mercoledì 14 Agosto 2019
L'ex ascolano Enrico Baldini
FANO - L’Alma Juventus di Gaetano Fontana potrà contare anche su Enrico Baldini, Edoardo Tassi, Ador Gjuci e Marco Massardi. Il solo Tassi a titolo di prestito, sicché c’è ancora una opportunità da sfruttare per raggiungere il numero massimo di sei consentito dal regolamento.

La dirigenza granata aveva serrato nelle ultime ore la corte al talentuoso Baldini, avvalendosi della collaborazione dell’Ascoli per superare le ultime resistenze del ragazzo. «Ho scelto l’Alma per il forte interesse espresso da parte dei dirigenti e del mister nei miei confronti – spiega il massese Baldini, che soffierà su 23 candeline il 13 novembre e vanta 40 presenze in B – È un progetto che mi piace e che mi permette di dimostrare che tipo di giocatore sono, l’occasione giusta per rinascere». Dal Picchio è stato prelevato anche Tassi, smanioso di rilanciarsi dopo il brutto infortunio al ginocchio rimediato durante un allenamento della Reggina in prossimità della sfida col Catania del 24 marzo scorso. Prima della rottura del legamento crociato anteriore aveva realizzato 5 reti in 25 gare con gli amaranto, confermando il fiuto del gol che lo aveva caratterizzato a livello di campionato Primavera.  

La terza operazione conclusa ieri riguarda l’italo-albanese di scuola Torino Gjuci. Una scommessa che si sono sentiti di accettare mister Fontana ed il responsabile dell’area tecnica Giovanni Mei, avendolo studiato attentamente in questo periodo di ritiro dell’Alma. Il quarto volto nuovo è quello del romano Massardi, un attaccante ’93 che ha trascorsi unicamente tra i dilettanti. Viene dal Città di Palombara, Eccellenza laziale, ad oggi un vero e proprio oggetto misterioso


© RIPRODUZIONE RISERVATA