Vigor, parte la nuova avventura: tanto entusiasmo, la carica del presidente rossoblù

Vigor, parte la nuova avventura: tanto entusiasmo, la carica del presidente rossoblù
Vigor, parte la nuova avventura: tanto entusiasmo, la carica del presidente rossoblù
di Raoul Mancinelli
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Luglio 2022, 05:10

SENIGALLIA -  La Vigor vuol dire fiducia, tanto per riprendere uno slogan storico della pubblicità televisiva. Il presidente Franco Federiconi, accogliendo ieri i vigorini vecchi e nuovi per l’avvio della preparazione al Bianchelli, ha voluto sottolinearlo rimarcando che la società non a caso ha trattenuto gran parte dei protagonisti dell’ultimo campionato di Eccellenza.

Alle 15.30 i giocatori erano già tutti al centrale, vestiti di nuovo (la società ha rinnovato il materiale per l’intera platea degli agonisti, dalla squadra di serie D ai «primi calci»). Ad accoglierli lo staff tecnico guidato da mister Clementi col vice Giulietti, il preparatore dei portieri Argentati, il preparatore atletico Massi, il fisioterapista Ferretti. Per la dirigenza, presenti con Federiconi il vice Frulla, l’ad Meggiorin, il ds Moroni, il team manager Morsucci, oltre a Gambelli, Rossi, Servadio, Siena. Significativa la presenza della tifoseria, ammessa ad occupare la curva nord dove i supporters hanno affisso uno striscione e, dopo qualche coro di benvenuto, hanno a loro volta ricevuto l’omaggio e il grazie della squadra con un applauso dal campo.


Crediamo in questo gruppo 
Prima del training, la rosa si era portata a margine del terreno di gioco, addossata alla recinzione antistante la tribuna, facendo cerchio attorno al presidente: «Ai ragazzi -ha detto Federiconi- ho dato il benvenuto, sottolineando che attendiamo in primo luogo risposte di gruppo e rimarcando come la società abbia strutturato la Vigor lavorando su un nucleo portante che è cambiato pochissimo ed ha la nostra fiducia, una fiducia espressa coi fatti, non con le parole: questo spiega perché gran parte di quelli che hanno vinto l’Eccellenza siano ancora qui. Adesso cambia lo scenario, siamo chiamati ad alzare l’asticella, ci immergeremo in un contesto nuovo ma sarà sempre la fiducia a governare il nostro orizzonte. Noi in questo gruppo ci crediamo». Breve indirizzo di saluto, dopo quello del presidente, anche da parte del mister Aldo Clementi.


I nuovi tutti presenti
Tutti in salute, piccole noie per Bartolini che ha lavorato a parte. Presenti anche tutti i nuovi. Agli ordini di Clementi i portieri Roberto, Sarti, Pruccoli, i difensori Marini, Bartolini, Magi Galluzzi, Rotondo, Olivi, Tomba, Bucari, Mori, Castorina, i centrocampisti Lazzari, Gambini, Baldini, Mancini, Pierpaoli, Alessandro Pesaresi, Nardone, Bernardini, le punte Denis Pesaresi, D’Errico, Perri, Kerjota, Marcucci, Casagrande e Rragami; dodici over e quindici under, per un gruppo che sarà integrato solo se necessario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA