Stefano Cerioni nuovo Ct del fioretto azzurro maschile e femminile

Giovedì 16 Settembre 2021
Stefano Cerioni

ROMA – Tre nuovi responsabili d’arma per la scherma azzurra. Il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi, ha comunicato le nomine dei nuovi CT delle Nazionali per il settore olimpico. Si tratta di Stefano Cerioni per il fioretto, Luigi Tarantino per la sciabola e Dario Chiadò per la spada.

Contestualmente, il Consiglio ha tributato “un sincero plauso, accompagnato da un sentimento di profonda gratitudine”, ai tre responsabili d’armi uscenti. “Ad Andrea Cipressa, Giovanni Sirovich e Sandro Cuomo, che hanno guidato  le Nazionali di fioretto, sciabola e spada fino alla recente Olimpiade di Tokyo”, il presidente Azzi e i Consiglieri hanno rivolto “un messaggio di ringraziamento per l’impegno, la professionalità e lo spessore del lavoro svolto da CT”.

Dalla stagione 2021/2022, dunque, cambieranno le guide tecniche per il settore olimpico della Federscherma. “Responsabili d’arma nuovi ma volti già molto “familiari” alle Nazionali azzurre. Tre tecnici di sicura affidabilità per cominciare questo nuovo ciclo della scherma italiana. Si tratta di un ritorno alla guida del fioretto per lo jesino Stefano Cerioni. Classe 1964, da atleta è stato campione olimpico nel fioretto individuale ai Giochi di Seul 1988, e prim’ancora medaglia d’oro a squadre e bronzo individuale a Los Angeles 1984. Conclusa una carriera da campione, per Cerioni l’inizio di un nuovo cammino vincente stavolta da tecnico. Nel 2005 la sua prima esperienza da CT della Nazionale italiana di fioretto con il settore maschile, prima di prendere poi, dal 2008, anche la guida del gruppo femminile. È stato responsabile dei fiorettisti azzurri fino all’Olimpiade di Londra 2012, chiusa dall’Italia del fioretto con tre medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA