Salta la trattativa con la cordata
romana: il Fano resta a Gabellini

Lunedì 18 Giugno 2018
I giocatori del Fano al Mancini dopo una partita dello scorso campionato

FANO - L'Alma resta a Claudio Gabellini. Alla resa dei conti la trattativa col consorzio romano è infatti naufragata, infrangendosi come preventivabile sullo scoglio delle garanzie richieste dal presidente granata per poter procedere alla cessione del 100% della società di via Metauro. Un epilogo nell'aria appunto da qualche giorno, da quando cioè si è presa coscienza dell'effettiva consistenza degli acquirenti. Occorreva però aspettare la giornata odierna per far luce sulla vicenda, essendo in agenda a Roma l'appuntamento decisivo per completare l'iter di compravendita avviato con la firma del preliminare di accordo. Un bivio che ha fugato ogni dubbio sull'affidabilità dei potenziali nuovi proprietari dell'ultracentenario club calcistico fanese, che rimane pertanto a pieno titolo nelle mani del cotitolare di Namirial e Conti di Buscareto. Sarà lui ad assicurare il buon fine dell'iscrizione dell'Alma al prossimo campionato di serie C, ma non è ancora dato a sapersi con quale programma sportivo. Resta più di un'ipotesi l'investitura a direttore sportivo di Andrea Maniero del Matelica, mentre l'allenatore potrebbe essere l'ex Vis Pesaro Giancarlo Riolfo. Non sono tuttavia da escludere a priori altre ipotesi di lavoro, così come andrà verificata la voce iniziata a circolare ieri sera del possibile ingresso di un imprenditore senigalliese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA