La Ristopro Fabriano batte San Vendemiano 68-62, completa la rimonta e vola in finale per la A2

Giovedì 10 Giugno 2021
Roberto Marulli, 29 anni, play guardia della Ristopro Fabriano, marcato da Gatto e Verri

FABRIANO - Tra Fabriano e la A2 rimane solo Cividale. Il ribaltone nella semifinale contro San Vendemiano è servito, la Ristopro festeggia con i 225 tifosi il 3-2 in rimonta al termine di una gara-5 romanzesca, in cui Fabriano vede gli spettri quando sprofonda a -19 al 26’ e poi, come in questa serie e nel resto della stagione, si rialza più forte di prima dalle difficoltà. Finisce 68-62 ed è festa grande. Non poteva che essere capitan Merletto, otto punti negli ultimi 80 secondi, a dare la spinta verso il traguardo alla squadra di Lorenzo Pansa, tenuta in vita nel momento di crisi dal miglior Marulli della stagione, poi rinvigorita dalla tenacia difensiva di Scanzi e Papa e dalle giocate di Radonjic. Domenica inizierà la serie di finale contro Cividale: il 13 e il 15 si giocherà a Cerreto d'Esi, il 18 ed eventualmente il 20 in Friuli, mentre per la bella del 23 si tornerebbe a casa della Ristopro.

«Non so cosa sia successo - ha detto il coach Lorenzo Pansa al termine della partita - Non so quante squadre abbiano ribaltato la serie da 0-2 in casa e poi da -19 nel terzo quarto di gara-5. Nel primo tempo non ci è riuscito nulla e il terzo quarto è stato uno shock, poi è scoccata la scintilla nel carattere di questi ragazzi. E' una di quelle partite in cui l'allenatore deve solo applaudirli: è stata un'impresa»


© RIPRODUZIONE RISERVATA