Prima mossa della Vis: separazione consensuale con il responsabile dell’area tecnica Peroni

Sabato 22 Maggio 2021
Alessio Peroni, da oggi ex responsabile dell'area tecnica della Vis Pesaro

PESARO La prima notizia ufficiale per la stagione vissina che verrà, in realtà è un addio, e non un arrivo. Addio ad Alessio Peroni, arrivato nella famiglia Vis due estati fa con il ruolo di team manager. Nello scorso dicembre, dopo la separazione con l’allora direttore sportivo Claudio Crespini, il 43enne ascolano - ex dirigente di Como, Mantova, Teramo e proprio Ascoli - era stato promosso responsabile dell’area tecnica del club biancorosso. In soldoni aveva affiancato il presidente Mauro Bosco, con il passare dei mesi sempre più centrale nel progetto biancorosso, nel mercato di riparazione del gennaio scorso.

 
Evidentemente, però, tra la Vis e Peroni alla fine si è rotto qualcosa. Fuori e dentro lo spogliatoio, se nel giro di cinque mesi gli si è dato un ruolo di prestigio e poi si è deciso di separarsi definitivamente. Al di là delle motivazioni, queste le righe che il club ha pubblicato ieri sul proprio sito societario: «La Vis Pesaro dal 1898 comunica che, in data odierna, è stato risolto consensualmente il contratto in essere con il collaboratore Alessio Peroni. La società ringrazia il signor Peroni augurandogli buon lavoro nel prosieguo delle sue future attività professionali». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA