La finale scudetto Italservice Pesaro-Meta Catania inizia a mezzanotte: festival marchigiano (7-1). Scudetto ipotecato, stasera gara-2

Domenica 20 Giugno 2021
Cabina elettrica a fuoco: la finale scudetto Italservice Pesaro-Meta Catania deve ancora iniziare

PESARO - I gol della finale scudetto possono aspettare. A causa di un incendio in una cabina elettrica nei pressi del PalaNinoPizza l’inizio della gara fissato per le 21 è stato posticipato. La Divisione ha incontrato i presidenti dei due club e della questura: alle 22 era previsto un nuovo aggiornamento. Ma la situazione non è cambiata, il PalaPizza continua a essere al buio. In questo momento nuova riunione in corso fra le società, la Divisione e la questura per valutare soluzioni di emergenza e permettere il regolare svolgimento della partita. Da ricordare che gara-1 era stata fissata per stasera, il match di ritorno sempre al palaPizza per domani. 

Dopo una lunga serie di valutazioni ecco la decisione definitiva con il rinvio di gara-1 della finale scudetto e con il programma quindi tutto da verificare. Ma in una sera destinata a passare alla storia ecco il dietrofront e il via alla sfida anche se il Meta si oppone. Quindi ancora tutto in ballo.

 

ITALSERVICE PESARO - META CATANIA   7-1

La più strana delle partite inizia pochi secondi prima di mezzanotte. Orario irreale ma anche Italservice irreale anche se la finale specie in avvio è stata strana. Due gol pesaresi in avvio (Marcelinho apre e poco dopo Honorio segna il 2-0) poi Catania che gestisce la partita creando tante occasioni ma senza riuscire a graffiare perchè il portiere Mearelli è lettaralmente insuperabile.

E nella ripresa l'Italservice dilaga: inizia lo show di Borruto, di Marcelinho il gol del poker e quindi il divario che si amplia con le reti di Borruto (altre due con azioni fantastiche) e addirittura del portiere Mearelli su rinvio e a pochi secondi dalla fine la rete di Josiko per il 7-1 finale che vale l'ipoteca del tricolore. E stasera (ore 21) sempre a Pesaro gara-due, la sera - salvo imprevisti - dello scudetto.

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 09:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA