Palladini spinge in alto la Samb: «Con Cardella può tornare in gioco per i playoff»

Ottavio Palladini, 50 anni, ex tecnico della Samb
Ottavio Palladini, 50 anni, ex tecnico della Samb
2 Minuti di Lettura
Martedì 11 Gennaio 2022, 11:15

SAN BENEDETTO «Saranno determinanti queste settimane di lavoro prima di riprendere il campionato perché possono consentire di recuperare quegli elementi che erano infortunati e, per Alfonsi e Visi, incidere sull’aspetto tattico. Se la Samb parte bene nelle prime partite, può rimettersi in gioco per la zona playoff». Ottavio Palladini, ex tecnico della Samb, sottolinea l’importanza che può avere l’attuale lavoro che stanno sviluppando Sante Alfonsi e Stefano Visi in preparazione della ripresa del campionato prevista per il 23 gennaio, quando la Samb affronterà il Pineto al Riviera nella gara valevole per l’ultima giornata di andata. «La Samb è partita in ritardo e ovviamente le difficoltà si possono incontrare, ma ora c’è un ciclo nuovo e le cose si metteranno al meglio – dice Palladini, che ora allena il Porto Sant’Elpidio nel campionato di Eccellenza - Alfonsi e Visi hanno portato tranquillità ai ragazzi e i risultati ottenuti hanno dato fiducia. Visi conosce benissimo San Benedetto e sa cosa i tifosi chiedono ai giocatori. Lui e Alfonsi hanno saputo toccare le corde giuste».

Quando si tornerà in campo, sarà tutto un altro campionato. Non solo per la Samb, ma anche per le altre squadre. Organici rivoluzionati dal mercato di riparazione, sosta lunga di un mese e strascichi del Covid. «Sicuramente sarà un campionato diverso – afferma il 50enne tecnico sambenedettese - Era giusto fermarsi per il Covid e la sosta consente, ad esempio, alla Samb di poter recuperare qualche giocatore importante e di lavorare sull’aspetto tattico. E poi c’è il mercato. Con Cardella la Samb ha fatto un ottimo acquisto. L’ho visto giocare nella passata stagione con il Cynthialbalonga e ha fatto bene anche con il Pineto nella prima parte della stagione. Credo che si combinerà bene con Fall. In attacco la Samb non può che fare bene, considerato che può contare anche sul recupero di Ferri Marini e sulla tecnica di Di Domenicantonio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA