Neymar, ultimatum al Barcellona:
aspetterà fino al 20 agosto

Venerdì 9 Agosto 2019
Ad aprile qualcuno aveva intercettato una frase sibillina di Neymar. «Mi piacerebbe giocare al fianco di Hazard», aveva detto il brasiliano che ha deciso di lasciare il PSG. Il suo destino sembrava segnato, con un clamoroso ritorno a Barcellona. Nessuno, però, aveva colto il senso di quella frase pronunciata quasi per caso che, tradotta, significa: futuro nel Real Madrid. Non un club qualunque, ma il più acerrimo rivale dei catalani. I giornali spagnoli, che assistono alla mancata chiusura del trasferimento del brasiliano a Barcellona, si interrogano: «Neymar aspetta il Barca fino al 20 agosto», è il titolo del Mundo Deportivo.

«Il Barca resta la prima scelta di Neymar, ma senza perdere di vista il Real - scrive il giornale -. Neymar aspetta qualche mossa da parte dell'ex club e di vedere come evolve la situazione col PSG. Avrebbe tuttavia preferito conoscere il proprio futuro prima dell'inizio del campionato francese, previsto per domenica sera». La 'dead-linè è fissata per il 20 e, se per quella data non ci saranno aperture da parte del club catalano, Neymar non esclude altre soluzioni, a cominciare dal Real. Il presidente Florentino Perez è da sempre suo acceso fan; ancor prima che Neymar firmasse per il Barca, nel 2013 aveva fatto di tutto per portarlo a Madrid. Intanto, il padre del giocatore, parlando con As, ha spiegato che «mio figlio sarà di nuovo felice quando si divertirà a fare il proprio gioco». Neymar sr. ha fatto anche sapere che il figlio non si è presentato al raduno dopo avere «richiesto l'autorizzazione preventiva al club». Una buona nuova, intanto, è arrivata dalla Procura di San Paolo, che ha chiesto l'archiviazione della denuncia di stupro presentata da Najila Trinidade contro Neymar, sostenendo che non esistono indizi che permettano di comprovare il reato. È anche da questi dettagli che si vedono i cambiamenti.
Ultimo aggiornamento: 16:08


© RIPRODUZIONE RISERVATA