Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Monticelli e le altre 60 squadre
che non saranno mai ripescate

Il dg Francesco Castelli e il tecnico Domenico Stallone del Monticelli
Il dg Francesco Castelli e il tecnico Domenico Stallone del Monticelli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 2 Maggio 2018, 16:36 - Ultimo aggiornamento: 17:11
ANCONA - A causa di una preclusione fatale, ben 61 squadre sono già tagliate fuori in caso di ripescaggi ad agosto. Nei dilettanti, oltre alle ultime classificate, non saranno prese in considerazione le domande di società che nelle stagioni 2014/15, 2015/16 e 2016/17 sono state sanzionate per illecito sportivo, non hanno maturato i tre anni di affiliazione alla Figc o che, soprattutto, hanno usufruito del diritto di ammissione a qualsiasi titolo (ripescaggi o ampliamento d’organico) al campionato superiore. In Serie D, tra le già ripescate nell’ultimo triennio, oltre a Vis Pesaro e Castelfidardo figurano anche la Recanatese e soprattutto il Monticelli, in bilico tra la retrocessione diretta e l'ardita possibilità di disputare i playout. In Eccellenza sono invece tre: oltre al Fossombrone, ci sono anche Ciabbino e Loreto, che domenicasi giocheranno i playout contro Pergolese e Marina.

In Promozione si sale a nove: Camerino, Cantiano, Osimana, Valfoglia e Vigor Senigallia nel girone A, Atletico Piceno, Futura 96, Montecosaro e Pinturetta Falcor nel B. In Prima Categoria altre 14: Mercatellese, Piobbico e Tavernelle nel girone A, Borghetto e Chiaravalle nel B, Aries Trodica, Montoro, Porto Potenza nel C e Amandola, Centoprandonese, Cuprense, Grottese, Real Virtus Pagliare e Santa Caterina nel D. 

In Seconda altre 24: Sassocorvaro, Schieti, Tavoleto e Vis Canavaccio nell’A, Frontone nel B, Dorica Torrette, Ostra Vetere, Nuova Sirolese, Sangiorgese, Senigallia e Vigor Camerano nel C, Aurora Jesi, Castelfidardo Calcio, Pianello Vallesina e San Marcello nel D, Montecassiano, Pennese e Skorpion nell’E, Accademia Montefano, Robur Macerata e Sefrense nell’F, Valtesino nel G e Porta Romana nell’H. In lista nera anche l’Atletico Ponterosso, sorto l’estate scorsa con una fusione tra il Ponterosso e l’Atletico Offagna, già ripescato due anni fa.
Sbirciando in Terza Categoria, niente speranze anche per Piandirose, Junior Centro Città, Morro d’Alba, Olimpia Juventus Falconara, Real Casebruciate, Maltignanese e Roccafluvione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA