Leao e Kessiè rilanciano il Milan: 2-0 al Torino

Sabato 9 Gennaio 2021
Leao e Kessiè rilanciano il Milan: 2-0 al Torino

Il Milan si rilancia proprio contro il Torino dell’ex Marco Giampaolo. I granata sono troppi rinunciatari e i rossoneri ne approfittano con il gol di Rafael Leao e il rigore trasformato da Kessie, portandosi a +4 dall’Inter e a +7 dalla Roma (in attesa dello scontro diretto all’Olimpico tra nerazzurri e giallorossi domani sera). La squadra di Stefano Pioli gioca una buona gara creando molto e si dimostra più forte delle avversità e delle tante assenze. Anche se Calhanoglu e Ibrahimovic a sorpresa vanno in panchina (e lo svedese si fa sentire molto per incitare i suoi compagni di squadra). Per il Diavolo era importante vincere dopo la sconfitta contro la Juventus di tre giorni fa, che ha interrotto un’imbattibilità che durava dall’8 marzo scorso (ko con il Genoa a San Siro). Viste le assenze, Stefano Pioli ha l’occasione di vedere all’opera Brahim Diaz e Hauge. Lo spagnolo è imprevedibile. È suo l’assist del vantaggio milanista ed è sempre lui a procurarsi il rigore (fallo di Belotti) concesso dall’arbitro Maresca dopo un check al Var. Invece, l’esterno norvegese appare in difficoltà dopo il buon inizio stagionale. Da parte sua, il Torino – al quale il Var toglie un rigore per fallo di Versi su Tonali (che esce in barella) – è sempre di più nei guai. Con questa sconfitta è terzultimo. A Giampaolo il compito di trovare un rimedio ai continui malanni dei granata, prima che sia troppo tardi.
 

LEGGI LA CRONACA

LE FORMAZIONI

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Castillejo, Brahim Diaz, Hauge; Leao. All. Pioli

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Gojak, Rodriguez; Verdi, Belotti. All. Giampaolo

Ultimo aggiornamento: 22:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA