Marchionni ritrova il Montegiorgio: «Sono tornato per inseguire un'altra salvezza»

Lunedì 10 Gennaio 2022
Lorenzo Marchionni in azione con il Montegiorgio

MONTEGIORGIO Dopo appena sei mesi di lontananza, si sono riunite le strade di Lorenzo Marchionni e del Montegiorgio. Il fantasista di Grottazzolina aveva vestito la maglia rossoblù nelle ultime due stagioni, poi in estate la scelta di accasarsi al Notaresco. L’avventura in Abruzzo è però terminata prima del previsto e sembrava che Marchionni dovesse trascorrere il resto della stagione al Tiferno Lerchi, Serie D girone E. In Umbria però è rimasto appena un paio di settimane, giusto il tempo di accordarsi con il Montegiorgio e tornare a casa. «Dopo aver lasciato Notaresco per scelte personali - racconta il trequartista - il mio primo obiettivo era quello di tornare a Montegiorgio e alla fine sono riuscito nel mio intento. Qui, nonostante alcuni dei compagni che avevo lasciato siano cambiati, ho ritrovato lo stesso ambiente di sempre, sano e pulito, elementi che fanno sempre la differenza».

Per Marchionni c’è quindi la possibilità di rimettersi in gioco e aiutare il Montegiorgio a uscire dalle sabbie mobili della zona playout. Per rivedere gli scatti fulminei e le giocate imprevedibili del classe ‘94, bisognerà però aspettare la ripresa del campionato. «Allenarsi tutti i giorni sapendo di non poter giocare la domenica è davvero dura. Una situazione che ci è capitato di vivere anche la scorsa stagione e che speriamo possa tornare presto alla normalità per il bene di tutti - afferma Marchionni - Nonostante questo, continuiamo a lavorare duro per farci trovare pronti alla ripresa. L’obiettivo della squadra rimane quello  di raggiungere la salvezza. Un traguardo che, se continueremo a lavorare sodo e a sacrificarci, penso possa essere tranquillamente alla nostra portata».


© RIPRODUZIONE RISERVATA