Marche regione piccola ma con tre scudetti in bacheca. Ecco i segreti vincenti di Lube, Città di Falconara e Italservice

La festa dell'Italservice Pesaro
La festa dell'Italservice Pesaro
1 Minuto di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 17:13 - Ultimo aggiornamento: 23:28

ANCONA - Uno Lube Civitanova (volley). Due Città di Falconara (calcio a cinque femminile). Tre Italservice Pesaro (calcio a cinque maschile). Stop, fine. Ma tre primi posti, scudetti, titoli tricolori o chiamateli come volete sono un'opzione chic per una regione piccola e non sicuramente tra le più "danarose" dell'Italia.

Ma certe volte - anzi spesso - contano e pure tanto scelte giuste, grande armonia e convinzione. I tre scudetti marchigiani  sono infatti maturati con contesti e budget diversi, con meccanismi diversi ma sotto una unica, semplice e forte connotazione: le vittorie centrate sono frutto di programmazione, di un piano nato da lontano e che aveva già dato, sta dando e ha tutte le chance di continuare a dare vittorie, soddisfazioni e prestigio alle Marche. Non resta che insistere e proseguire sperando magari nel poker anche se forse - bisogna essere sinceri - chiedere ancora è forse troppo. Di certo non si può chiedere di più al calcio a cinque dove le Marche hanno fatto il pieno. E che pieno. Applausi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA