Via agli internazionali, per le Marche ci sono Cocciaretto e Travaglia

Domenica 13 Settembre 2020
Stefano Travaglia

ROMA Saranno due (e mezzo)  i marchigiani che prenderanno parte agli Internazionali d’Italia di Roma, che scattano lunedì. Si tratta di Elisabetta Cocciaretto e Stefano Travaglia che sono stati ammessi direttamente al main draw grazie ad una wild card concessa dagli organizzatori, inoltre va ricordato che Camila Giorgi, pur non essendo marchigiana a tutti gli effetti è pur sempre nata a Macerata e ci ha vissuto fino all'età di 5 anni. A Roma si gioca senza pubblico, con le polemiche a proposito dei giorni scorsi del riconfermato presidente Angelo Binaghi. Elisabetta Cocciaretto, fermana, 19 anni, è  la giocatrice più in ascesa in chiave azzurra. Grazie agli ottimi risultati ottenuti al Wta di Palemoed al challenger di Praga, in cui ha perso in finale, si è arrampicata al suo best ranking. Ora è 128 della classifica mondiale ed un buon risultato a Roma la avvicinerebbe alle prime 100 del mondo. A Roma, nel primo turno, affronterà una giocatrice proveniente dalle qualificazioni e poi in caso di vittoria la britannica Konta, numero 7 del seeding. L’ascolano Stefano Travaglia, 28 anni, attualmente numero 83 del ranking (con un best a 74) dovrà vedersela al primo turno con lo statunitense Taylor Fritz, numero 28, da lui battuto in Australia con la maglia della nazionale lo scorso gennaio. In caso di successo avrà sulla sua strada il vincente del match fra il tedesco Struff ed un qualificato.  Infine Camila Giorgi,  numero 69 del ranking mondiale dovrà vedersela al primo turno contro la lettone Dayana Yastremska, numero 29 del ranking mondiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA