La Maceratese presenta Mercurio e pensa anche a Ruibal, Monserrat e Miramontes

Il difensore Paolino Mercurio con la maglia della Maceratese
Il difensore Paolino Mercurio con la maglia della Maceratese
2 Minuti di Lettura
Venerdì 3 Luglio 2020, 18:07
MACERATA - La Maceratese ha piazzato il primo colpo: è Paolino Mercurio, un centrale difensivo ma che può essere impiegato anche da terzino. Mercurio, 31 anni da compiere a settembre, viene da due stagioni con l’Anconitana e nel suo primo anno ha realizzato anche quattro reti. Nella sua carriera ci sono campionati di Serie C2 con il Lamezia Terme, ma anche di Serie D con Sulmona, Isola Liri e Maccarese Giada. In Eccellenza ha indossato anche la maglia cremisi del Tolentino con la quale ha vinto il campionato, così come l’anno successivo con quella dorica. Queste le sue prima parole in biancorosso: «La Maceratese deve risalire subito per tornare in categorie più consone. Ringrazio la società per avermi scelto, sono motivato e pronto a dare il massimo. Sono convinto di ripagare la fiducia».

Fin qui Mercurio, il primo nome della lista dei fedelissimi che mister Francesco Nocera intende portare a Macerata. Con il difensore di Crotone, Nocera infatti ha condiviso l’avventura dorica e da quella potrebbe anche arrivare l’attaccante argentino Franco Ruibal, la scorsa stagione al Chiesanuova, che il tecnico ha avuto anche a Civitanova, come per il difensore argentino Nicolas Monserrat, corteggiato anche a dicembre prima che scegliesse l’Azzurra Colli. Altro nome caldo quello del centrocampista, anch’egli argentino, Matias Miramontes. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA