Lube, che beffa nella finale di Supercoppa: il trofeo finisce a Perugia

Sabato 26 Settembre 2020

VERONA - Supercoppa amara per la Lube. Partita avvincente quella di sera come spesso accade tra Perugia e Civitanova risoltasi solo al tie-break con gli umbri ad avere la meglio sul filo di lana. Parte bene la squadra di De GIorgi che vince il primo set ma la reazione deglla Sir Safety Conad è pronta con Travica e c. che diopo aver vinto un secondo set molto combattuto passano in vantaggio imponendosi anche nel terzo. Giocate spettacolari, grande intensità e Lube che pareggia grazie ad una bella rimonta nel quarto parziale con il verdetto rimandato al tie break dove dopo tante battute sbagliate da una parte e dall'altra Perugia trova il guizzo vincente che vale il primo trofeo della stagione.

IL TABELLINO

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Kovar, Marchisio (L) n.e., Juantorena 12, Balaso (L), Leal 17, Larizza n.e., Rychlicki 11, Simon 14, De Cecco 1, Anzani 12, Falaschi, Hadrava 5, Yant. All. De Giorgi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Piccinelli, Ricci 6, Vernon-Evans 7, Travica 1, Ter Horst 6, Sossenheimer, Biglino n.e., Leon 31, Zimmerman, Solé 13, Russo n.e., Colaci (L), Atanasijevic n.e., Plotnytskyi 14. All. Heynen.

ARBITRI: Rapisarda – Goitre.

PARZIALI: 25-22 (29), 23-25 (31’), 19-25 (30’), 25-19 (27′), 14-16 (25’).

NOTE: spettatori 1237. Lube: b.s. 19, ace 5, m.v. 8, 50% in ricezione (32% perfette), 49% in attacco. Perugia: b.s. 25, ace 4, m.v. 12, 57% in ricezione (28% perfette), 53% in attacco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA