Pescara, Legrottaglie debutta battendo il Pordenone. Benevento sempre super. E domani sera c'è Ascoli-Frosinone

Pescara, Legrottaglie debutta battendo il Pordenone. Benevento sempre super. E domani sera c'è Ascoli-Frosinone
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Gennaio 2020, 18:08 - Ultimo aggiornamento: 18:16

E’ sempre più Benevento, capace di vincere anche a Cittadella. Nicola Legrottaglie debutta sulla panchina del Pescara passando a Udine, dove il Pordenone era imbattuto. Pareggi per uno a Pisa e a Chiavari. E intanto cresce l'attesa per la sfida di domani sera al Del Duca tra Ascoli e Frosinone.

Cittadella-Benevento 1-2: st 25’ Moncini (B), 31’ Iori (C) rig, 41’ Maggio (C).

I granata attaccano, la migliore occasione del primo tempo è peraltro per Sau, chiuso da Paleari. Alla ripresa Adorni compie fallo su Viola, è alla seconda ammonizione e lascia il Cittadella in 10. Stanco manca il vantaggio per i patavini, Caldirola di testa viene murato da Paleari. Il vantaggio arriva su cross di Letizia. Che poi affossa Stanco, il rigore è trasformato da Manuel Iori, alla 300. partita in serie B. Risolve il cross di Kragl, appena entrato.

Pordenone-Pescara 0-2: st 6’ Zappa, 13’ Galano.

Debutta Nicola Legrottaglie, il Pescara crea di più del Pordenone, con Galano. Ben 13 tiri contro 5 per gli adriatici, tanti però velleitari. A inizio secondo tempo il gol arriva su lancio lungo di Maniero ed errore di Barison, poi il palo di Galano, su angolo. Raddoppio di testa proprio di Galano, all’11° gol stagionale, questo di testa. Memushaj devia sulla traversa la sforbiciata di Barison, a evitare l’1-2. E’ la prima sconfitta a Udine per i neroverdi.

Entella-Cremonese 1-1: 5’ Ciofani (C), 35’ De Luca. 
Solo due gol nei primi tempi delle 4 partite del pomeriggio, in serie B. Accade tutto a Chiavari, con il 5° gol di Daniel Ciofani all’Entella, in carriera, sull’uscita sbagliata da Paroni, ma è appena il 2° stagionale. Pareggia la squadra di Boscaglia con Giuseppe De Luca, al 7° gol, destro in velocità. Leggermente superiore la Cremo, nella ripresa, la migliore occasione è per Adorjan.

Pisa-Juve Stabia 1-1: st 37’ Masucci (P), 50’ Di Gennaro (J).

Sul tiro di Bucher, nel primo tempo, Provedel è salvato dalla traversa, la palla rimbalza vicina alla linea di porta e il portiere è anche fortunato, al debutto con i campani. Il vantaggio nerazzurro è sulla spizzata di Marconi, Masucci con un sinistro deviato infila. Il pari allo scadere, sull’uscita sbagliata da Gori, è il primo gol stagionale per Davide Di Gennaro. E a partita finita vengono espulsi Marconi e Troest.





 

© RIPRODUZIONE RISERVATA