Juantorena rivede la beffa della Lube in Champions: «Ho passato la notte in bianco dopo quel golden set»

Sabato 6 Marzo 2021
Osmany Juantorena durante la partita di Champions League contro i polacchi dello Zaksa

CIVITANOVA - La Lube si sintonizza sui playoff scudetto, con la prima sfida dei quarti contro Modena fissata a mercoledì 10 alle ore 17.30 all’Eurosuole Forum di Civitanova. È l’ultima corsa da vincere per il club biancorosso dopo l’eliminazione in Champions League subita nel doppio confronto contro i polacchi dello Zaksa. La delusione post Champions sta tutta nel racconto di capitan Osmany Juantorena: «Ho passato la notte completamente in bianco – svela lo schiacciatore cubano - Il pensiero delle occasioni sprecate al golden set dopo una grande gara non mi fa stare tranquillo, così come l’ace finale subito. La parte più difficile l’avevamo portata a termine, tra l’altro contro rivali di alto profilo. Brucia ancora di più il pensiero che all’andata avremmo potuto fare molto meglio e invece ci siamo complicati la vita da soli. Siamo esseri umani e possiamo fallire, ma nel ritorno dei quarti, oltre ad aver giocato bene, siamo cresciuti nell’approccio mentale. Eravamo uniti nelle difficoltà e siamo riusciti a invertire un set iniziale complicatissimo. Tutti si aspettavano una risposta da noi dopo il ritorno di coach Blengini e l’abbiamo data sul campo, ma l’impegno non è bastato per qualificarci. La Champions per noi è andata e ora spero che a vincerla sia una squadra italiana. La delusione resta, ma abbiamo l’obbligo di guardare avanti e convogliare la cattiveria agonistica nei playoff scudetto, da affrontare più motivati che mai, con tanta fame di vittorie».