Italia-Repubblica Ceca 4-0: la squadra di Mancini vince e si diverte. Azzurri pronti per l'Europeo

Venerdì 4 Giugno 2021 di Giuseppe Mustica
Italia-Repubblica Ceca 4-0: la squadra di Mancini vince e si diverte. Azzurri pronti per l'Europeo

Tutto facile per l'Italia di Mancini: 4-0 alla Repubblica Ceca. Test superato e azzurri pronti per l'Europeo. Al Dall'Ara, a sette giorni esatti dal debutto di venerdì prossimo, la nazionale vince e si diverte. Segnano tutti gli attaccanti: Immobile nel primo tempo, Insigne e Berardi nella ripresa. Nei primi 45 minuti arriva anche la rete di Barella. E c'è il debutto di Raspadori.

Un po' di numeri: ottava vittoria di fila senza subire reti; 27esimo risultato utile consecutivo per Mancini, a solamente 3 gare dal record di Pozzo. Un viatico importante per l'appuntamento di Roma contro la Turchia. Sarà una gara sicuramente diversa da quella di stasera, ma questa Italia dà garanzie e offre spettacolo, soprattutto nel secondo tempo. Qualità, tanta, in mezzo al campo, con Jorginho che detta i ritmi e con Insigne che inventa. Tutto molto bello.

Adesso, però, il tempo delle amichevoli è finito. L'11 giugno la partita avrà un peso specifico enorme. Partire con il piede giusto, in casa, è di fondamentale importanza per il cammino nella manifestazione itinerante voluta dall'Uefa. L'Italia avrà la possibilità di giocare a Roma tutte le tre gare del girone. Un vantaggio da sfruttare. Ma se il preludio è questo, allora Mancini può stare tranquillo. Gli azzurri ci sono, mentalmente e fisicamente. Il countodown è iniziato. 

LA CRONACA

47'st Finisce qui. L'iItalia vince 4-0. 

45'st Saranno 2 i minuti di recupero. 

43'st Sta bene Bonucci. Ottimo l'intervento difensivo dello juventino, che poi agevola l'uscita di Donnarumma. 

41'st Esce Florenzi ed entra Toloi, che se ne andrà a destra, proprio ad occupare la zona di campo del calciatore del Psg, prossimo a tornare alla Roma. 

40'st Giustamente l'Italia adesso ha mollato. O quasi. E la Repubblica Ceca prova ad uscire un po' dopo un secondo tempo praticamente alle corde. 

37'st Anche Donnarumma "entra" in partita. Uscita semplice per l'ormai ex rossonero, che va a prendersi in alto un pallone destinato a Schick. Che praticamente non l'ha mai vista in questo secondo tempo. 

33'st Subito Chiesa, appena entrato, trova lo spazio al limite dell'area dopo un corner per cercare la conclusione col destro: pochi problemi per Pavlenka. 

30'st Immobile e Berardi fuori, dentro Chiesa e Raspadori, al debutto assoluto con la maglia della Nazionale. 

28'st GOL ITALIA: Anche Berardi ci mette la firma. Tutto facile per l'attaccante del Sassuolo, che servito da Insigne, aspetta che Pavlenka vada a terra e poi lo batte con lo scavino semplice. Tutto facile per gli azzurri. E quinto gol di Berardi in nazionale. 

25'st Momento di gestione azzurra. Il pallone è sempre tra i piedi della squadra di Mancini che adesso cerca, con tranquillità, che si crei lo spazio giusto per andare a colpire. 

21'st GOL ITALIA: Cercato e voluto, il gol di Insigne. Immobile controlla, si gira, e con l'esterno destro trova, con i tempi giusti, l'inserimento del compagno. Che non ha bisogno nemmeno di controllare. Destro a giro, rasoterra, sul secondo palo. Tris azzurro. 

19'st Triplo cambio per Mancini: fuori Jorginho, Spinazzola e Chiellini. Dentro Cristante, Acerbi ed Emerson Palmieri. Rimane quindi in campo Bonucci, che ha superato evidentemente tutti i problemi. 

16'st L'Italia muove il pallone, poi cerca la giocata a sorpresa: Insigne viene in mezzo al campo e di prima intenzione cerca la profondità per Immobile. Pallone un po' lungo, ma l'idea è quella giusta. 

15'st Chiellini al volo, sugli sviluppi del corner. Pallone che esce di un nulla. Azzurri vicini al tris. 

14'st Spinazzola per Insigne. Solito movimento e destro a giro. Pallone deviato. Angolo. 

12'st Sicuramente può essere soddisfatto Roberto Mancini di questo avvio di secondo tempo della sua squadra. L'Italia mentalmente è in partita. Ma anche fisicamente gli azzurri dimostrano di essere pronti al debutto di venerdì prossimo. 

9'st Uno schema, dal calcio d'angolo: Berardi per Insigne, appostato al limite dell'area, ci prova al volo. Non colpisce bene l'attaccante del Napoli. Pavlenka blocca col brivido. 

8'st Pressing alto degli azzurri, che riescono a recuperare velocemente la sera e impostare una nuova manovra offensiva. Berardi premia l'inserimento di Florenzi. Cross e deviazione. Altro giro dalla bandierina. 

6'st Ci prova Berardi, direttamente su calcio di punizione da posizione defilata. La palla passa in mezzo alla barriera, e Pavlenka, sul primo palo, si salva in angolo. 

5'st Non mette in mezzo il pallone l'Italia, ma cerca la manovra, anche se gli azzurri sono costretti poi a ricominciare. 

4'st Bonucci trova Insigne tra le linee, che serve Spinazzola, ancora in sortita offensiva. Cross mancino e deviazione in angolo.

2'st Azione della Repubblica Ceca, che si sviluppa sulla destra, e poi un cross permette a Zima di stoppare e concludere col mancino. Pallone alto. 

1'st Inizia la ripresa. Nessun cambio per gli azzurri. Mentre entra Schick nella Repubblica Ceca. 

Prima Immobile con il sinistro; poi Barella col destro. L'Italia è avanti 2-0 alla fine del primo tempo sulla Repubblica Ceca. Dopo un avvio stentato, il gol dell'attaccante della Lazio ha sicuramente sbloccato mentalmente gli azzurri, che da quel momento hanno alzato il ritmo trovando anche il raddoppio. Apprensione per Bonucci, che sembrava pronto ad uscire dal campo per un problema mal ginocchio (Acerbi aveva già tolto la tuta) ma poi è rimasto sul rettangolo di gioco. Probabilmente uscirà anche perché non è sembrato, dopo, molto tranquillo. 

47'pt Finisce il primo tempo. Italia avanti 2-0. 

45'pt Saranno 2 i minuti di recupero in questo primo tempo. 

45'pt Fallo di Berardi, che aveva cercato il tunnel sul diretto avversario per presentarsi davanti al portiere della Repubblica Ceca. Ma l'attaccante del Sassuolo aveva un istante prima commesso fallo. 

42'pt GOL ITALIA: Raddoppio azzurro. Con il destro, deviato, di Barella. Ha lo spazio il centrocampista dell'Inter per attaccare centralmente, e se lo prende tutto. Arriva al limite dell'area e prova il destro, scivolando. Deviazione decisiva che mette fuori causa Pavlenka

40'pt Jorginho trova Immobile centralmente, che vede l'arrivo di Insigne e lo serve. L'esterno del Napoli arriva sul fondo e cerca la conclusione con il sinistro. La sfera finisce sull'esterno della rete. 

39'pt Attivo Spinazzola a sinistra, che trova lo spazio per andare ad attaccare. Poi converge e cerca il destro dal limite. Respinto. 

37'pt Più tonica l'Italia in questa fase della gara. Tutti gli azzurri si mettono a disposizione di Mancini andando a pressare i primi portatori di palla della Repubblica Ceca. 

35'pt Insigne a sinistra, cerca lo spunto per poi servire Berardi, che aveva cambiato lato e attaccato lo spazio. Pallone messo dietro. Angolo per l'Italia. Che però non porta a nulla. 

32'pt In gestione adesso l'Italia, che muove con velocità e precisione la sfera. Poi si cerca la profondità per Immobile, che viene anticipato. Cooling break per le squadre. 

29'pt Il gol ha sbloccato mentalmente la Nazionale di Mancini. Insigne slalomeggia dentro l'area, e prova la conclusione, respinta. Poi il pallone arriva dalle parti di Florenzi che mette in mezzo, di prima intenzione. Anticipato Immobile

28'pt Altra occasione per l'Italia: è perfetto il cross di Barella, sul secondo palo, a cercare Immobile. Cerluska se lo perde, ma l'attaccante della Lazio, di testa e in tuffo, non riesce a impattare bene. E sfuma l'azione. 

26'pt Aveva lo spazio Insigne, per andare ad attaccare la porta, tutto solo. Immobile però non riesce a servire il compagno, permettendo all'altissima difesa della Repubblica Ceca di recuperare. 

23'pt GOL ITALIA: Passano gli azzurri, con il tredicesimo gol in azzurro di Immobile. Lancio in profondità di Insigne per Barella, una deviazione premia il centravanti della Lazio, che da dentro l'area, col mancino, sblocca la partita. 

22'pt Bonucci, dopo un controllo, stringe i denti. E rimane in campo. 

20'pt Non ce la fa Bonucci. Che deve lasciare il campo. Al suo posto entrerà Acerbi. Pronto a bordo campo. 

17'pt Bonucci rimane a terra, dopo uno scontro fisico con Kmrencik. L'azzurro è molto dolorante. 

16'pt Spinazzola adesso in proiezione offensiva, punta il diretto avversario e mette in mezzo: la palla schizza fuori dall'area, tra i piedi di Locatelli, che ci prova. Impreciso il centrocampista del Sassuolo. 

15'pt Jankto, a sinistra, serve nello spazio di Barak, che lo aveva trovato alle spalle di Florenzi. Cross sul quale Spinazzola è bravo ad andare a chiudere. Pericolosa la squadra di Silhavy. 

14'pt Era buona l'iniziativa azzurra, a destra. Florenzi per Immobile, che cerca di prima intenzione l'inserimento di Berardi. L'attaccante del Sassuolo però è in netto fuorigioco. Movimento troppo in anticipo. 

12'pt Rientra in campo il capitano azzurro. Tampone al naso e riprende  a giocare. 

11'pt Non è una novità, nella sua carriera: Chiellini perde sangue dal naso e deve momentaneamente uscire dal campo. 

10'pt Prima azione azzurra, degna di nota. Che porta alla conclusione Immobile. Il suo sinistro però, da dentro l'area di rigore, è alto. 

8'pt Prima Insigne viene fermato prima di andare a concludere, dopo la bella palla in profondità di Barella, poi l'azione azzurra continua, ma sempre il napoletano è chiuso nel momento della conclusione. 

8'pt S'immola Locatelli, sulla conclusione dal limite dell'area della Repubblica Ceca. 

7'pt Barak mette in mezzo, questa volta dalla destra, Florenzi è attento, e con una buona diagonale va a chiudere. Angolo per la Repubblica Ceca. 

5'pt Partita vera. Si vede che tra poco si fa sul serio. E prima volta che l'Italia si affaccia nei pressi dell'area di rigore ospite, con Berardi che cerca la profondità di Immobile. Ma l'attaccante della Lazio, attaccato, è costretto ad allargarsi. 

3'pt Sulla sinistra la squadra ospite punge con l'asse "italiano" Jankto-Barak. Cross che attraversa tutta l'area di rigore. Cerca di ripartire l'Italia

2'pt Buon avvio della Repubblica Ceca, che attacca molto alta, e con buoni ritmi. 

1'pt Iniziata la gara a Bologna. Il primo pallone della sfida lo muove la squadra ospite. 

Squadre in campo al Dall'Ara, stanno per suonare gli inni nazionali. 

È l'ultimo test prima del debutto agli Europei di venerdì 11 giugno contro la Turchia a Roma. L'Italia di Roberto Mancini affronta a Bologna la Repubblica Ceca, la seconda amichevole dopo quella contro San Marino che ha permesso al Ct azzurro di schiarirsi le idee e decidere la lista dei convocati. In campo stasera, a differenza della sfida di Cagliari, ci vanno i big. Quelli che dovrebbero essere i titolari tra una settimana all'Olimpico. Scelte fatte per il Mancio. Che davanti schiera il tridente formato da Berardi, Immobile e Insigne. In mezzo al campo, a dirigere l'orchestra, rientra il fresco campione d'Europa Jorginho. Dietro spazio, a sinistra, per Spinazzola. Negli ospiti due conoscenze "italiane": Jankto e Barak

FORMAZIONI UFFICIALI

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi, Immobile, Insigne. All.: Mancini.

RECPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Pavlenka; Coufal, Celutska, Brabec, Boril; Kral, Darida; Masopust, Barak, Jankto; Krmencik. All.: Silhavy. 

Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA