Italia-Galles, diretta alle 18. Probabili formazioni: chance per Belotti, Mancini fa turnover

Domenica 20 Giugno 2021
Italia-Galles, diretta alle 21. Probabili formazioni: chance per Belotti

 

Italia-Galles chiude la fase a gironi azzurra di Euro 2020 e il clima non sarà rovente solo sugli spalti, con 4 mila tifosi ospiti all'Olimpico, ma anche in campo. Il grande caldo si farà sentire visto che per il fischio d'inizio all'Olimpico sono attesi circa 30 gradi. Il dispendio energetico sarà tanto e per questo, vista anche la qualificazione già ottenuta, Roberto Mancini pensa a dei cambi rispetto alle prime due partite con Turchia e Svizzera. 

 

Italia-Galles, le probabili formazioni

Italia (4-3-3): 21 Donnarumma; 2 Di Lorenzo, 19 Bonucci, 15 Acerbi, 13 Emerson Palmieri; 6 Verratti, 8 Jorginho, 5 Locatelli; 11 Berardi, 9 Belotti, 14 Chiesa. (1 Sirigu, 26 Meret, 23 Bastoni, 25 Toloi, 16 Cristante, 12 Pessina, 4 Spinazzola, 18 Barella, 20 Bernardeschi, 17 Immobile, 10 Insigne, 22 Raspadori). All: Mancini.

Galles (4-2-3-1): 12 Ward; 14 C. Roberts, 22 Mepham, 6 Rodon, 4 B. Davies; 16 Morrell, 7 Allen; 20 James, 10 Ramsey, 11 Bale; 13 K. Moore. (1 Hennessey, 2 Gunter, 5 Lockyer, 3 N. Williams, 19 Brooks, 21 A. Davies, 23 Levitt, 17 Norrington-Davies, 9 Roberts, 18 J. Williams, 8 Wilson). All.: Page

Arbitro: Hatgan (Romania).

 

Gli azzurri si sono ritrovati sui campi dell'Acqua Acetosa per la rifinitura in vista del match, e il ct ha fatto le prove tecniche anche con gli annunciati cambi. L'asse centrale, però, resta lo stesso con Donnarumma, Bonucci e Jorginho, mentre le prime novità si vedranno già in difesa. Chiellini non è al meglio, ma spera di recuperare per gli ottavi di finale: per questo spazio ancora ad Acerbi. A sinistra può riposare Spinazzola e a dargli il cambio sarebbe il fresco campione d'Europa Emerson Palmeri. A destra, invece, c'è una maglia per tre, ma è probabile che il ct confermi Di Lorenzo, in vantaggio su Toloi e Florenzi, quest'ultimo rientrato da poco da un affaticamento muscolare ed ecco perché potrebbe decidere di non rischiarlo.

Diverso il discorso per Verratti, Mancini è stato chiaro: «Ha bisogno di giocare». Il centrocampista del Psg allora partirà dal primo minuto, insieme a Jorginho e probabilmente al posto di Barella per dare continuità allo straordinario momento di forma di Locatelli. All'intervallo della gara con il Galles, poi, si valuterà quanta benzina sarà rimasta a Verratti.

Anche il tridente non sarà il solito con Berardi, Immobile e Insigne. Il primo è quello più vicino a cominciare la terza gara su tre dall'inizio, mentre il fantasista del Napoli è apparso molto stanco dopo i 180 minuti disputati con Turchia e Svizzera, per questo scalda i motori Chiesa che fino all'inizio di Euro 2020 era stato uno dei più presenti nelle formazioni di Mancini con 23 gare giocate su 33, dietro solo a Bonucci e Jorginho. Turno di riposo anche per Immobile con Belotti pronto a sostituirlo, mentre Raspadori spera in una staffetta nel finale del match con il Gallo qualora il risultato lo consentisse.

Ultimo aggiornamento: 16:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA