L'Inter perde in casa con il Barcellona (1-2) senza tanti big: l'avventura finisce qui

Martedì 10 Dicembre 2019
MILANO -  Vincere contro il Barcellona, già matematicamente primo nel girone e qualificato per gli ottavi di finale, per accedere alla fase ad eliminazione diretta della competizione: questo l'unico obiettivo dell'Inter nella sfida di questa sera a San Siro al cospetto dei catalani. Nelle 5 gare disputate, 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte per i ragazzi di Conte, che hanno dunque l'opportunità di coronare un ottimo inizio di stagione in campionato col superamento della prima fase di Champions.

INTER - BARCELLONA   1-2

Inter e Barcellona vanno negli spogliatoi sul parziale di 1-1. Perez gela San Siro dopo un buon inizio dei nerazzurri, che poi rischiano di subire il secondo gol con la clamorosa occasione fallita da Lenglet. La reazione rabbiosa della squadra di Conte però arriva e si concretizza con la rete del pareggio di Lukaku, su assist di Lautaro, il migliore in campo finora. La buona notizia per l'Inter è che anche a Dortmund il risultato è di 1-1 e questo al momento vorrebbe dire qualificazione.


L'Inter, esattamente come un anno fa, saluta la Champions League all'ultima giornata dei gironi. La squadra di Conte perde in casa contro il Barcellona e, complice la contemporanea vittoria del Borussia Dortmund contro lo Slavia Praga, scivola in Europa League. I nerazzurri ricevono comunque l'applauso dei propri tifosi, che hanno visto una squadra provarci fino alla fine, con l'unico rimpianto di aver fallito troppe occasioni nella ripresa, soprattutto con Lukaku.

LEGGI LA CRONACA  Ultimo aggiornamento: 23:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA