Inter-Juventus 1-2: Sarri si prende la vetta, prima sconfitta per Conte

Domenica 6 Ottobre 2019
L'esultanza di Gonzalo Higuain

Sono proprio Dybala e Higuain a regalare la vittoria alla Juventus nel derby d’Italia contro l’Inter. A San Siro finisce 2-1 per i bianconeri, che scavalcano proprio i nerazzurri in testa alla classifica. Per Antonio Conte è la prima sconfitta in campionato, la seconda stagionale a pochi giorni dal passo falso del Camp Nou contro il Barcellona in Champions. È la vittoria di Maurizio Sarri che con coraggio rinuncia a Ramsey e Higuain, affidandosi a Bernardeschi e Dybala. Al trequartista dà il compito di asfissiare Brozovic e al suo numero 10 dà invece carta bianca.

Ed è proprio Dybala, vicinissimo all’Inter per tutta l’estate, a sbloccare il risultato con un diagonale preciso. Nell’azione del gol è bravo anche Pjanic, autore dell’assist, ma sono da rivedere sia Handanovic sia Skriniar. È una Juventus bella da vedere perché colpisce subito la traversa con Cristiano Ronaldo, ma l’Inter è impetuosa, aggressiva, proprio come il carattere del suo allenatore, nel frattempo fischiato e insultato dai suoi vecchi tifosi. I nerazzurri trovano così il pari: cross di Barella, fallo di mano di De Ligt, ingenuo nell’occasione e rigore. Dagli 11 metri non sbaglia Lautaro Martinez. All’intervallo Lele Oriali placca un parapiglia nato da un diverbio tra Padelli e Dybala con Bonucci corso in aiuto del suo compagno di squadra. Nella ripresa la Juve pressa di più e l’Inter va in affanno. Poi, Conte toglie un ottimo Lautaro Martinez lasciando in campo Lukaku, mai pericoloso. A 10’ dalla fine è Higuain a gelare San Siro. Come nell’aprile 2018. È la vittoria di Sarri che si prende il primato. L’Inter ora deve inseguire.

LEGGI LA CRONACA

 

Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre, 13:09


© RIPRODUZIONE RISERVATA