Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gravina dà l'okay per l'Eccellenza: il via dopo il 5 aprile, niente retrocessioni e chi vuole può rinunciare

La sede della Lnd a Roma
La sede della Lnd a Roma
1 Minuto di Lettura
Venerdì 5 Marzo 2021, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 12:23

ANCONA La Lega Nazionale Dilettanti ha ottenuto il mandato per riorganizzare i campionati di Eccellenza maschile e femminile di calcio, C1 maschile e C femminile di Futsal, e mercoledì 10 marzo è atteso un Consiglio Federale che dovrebbe decidere in che modo ripartire. È questo l’input arrivato dal Consiglio Federale della Figc che si è svolto in mattinata. In attesa di un comunicato ufficiale, è quindi arrivato il via libera alla ripartenza dei campionati di Eccellenza, che avverrà comunque dopo la data del 5 aprile. La ripartenza del massimo campionato dilettantistico è stata annunciata direttamente dal presidente Gabriele Gravina all’esterno dei locali della Figc.

La Lnd ha in pratica ottenuto il parere favorevole per la ripresa dei campionati di Eccellenza e sarà ratificato l’interesse nazionale per non incorrere nelle restrizioni dell’attuale Dpcm. Sono stati inoltre approvati il blocco delle retrocessioni proposto dalla Lnd e la possibilità di non prender parte al torneo in presenza di problematiche economiche senza perdere la categoria. Ora la Lnd dovrà stilare i format entro la prossima settimana da far approvare poi al prossimo consiglio federale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA