Giravolta dei contagi, recupero annullato: Castelfidardo-Notaresco rinviata per la terza volta

Lunedì 17 Gennaio 2022
Un'azione di gioco durante Castelfidardo-Porto d'Ascoli terminata 0-1

 Il terzo tentativo non è ancora quello buono. Castelfidardo-Notaresco “non s’ha da fare”, la partita di domani è stata nuovamente rinviata a data da destinarsi. Lo slittamento era nell’aria, diventando ufficiale ieri pomeriggio, quando la Lega Nazionale Dilettanti si è pronunciata. L’organo competente lo ha fatto con un comunicato ufficiale, che riportiamo: “Lo scrivente Dipartimento Interregionale comunica che, a seguito di richiesta inoltrata dalla società Notaresco, preso atto della documentazione allegata, proveniente da struttura sanitaria, tenuto conto, altresì, del Protocollo predisposto dalla Asl competente per territorio e, comunque, dei provvedimenti e delle indicazioni provenienti dalle Autorità sanitarie, e considerando la Circolare relativa alle disposizioni emergenza Covid-19, per cause di forza maggiore la gara Castelfidardo-Notaresco, nona giornata di andata del campionato di Serie D in programma mercoledì 19 gennaio, è rinviata a data di destinarsi”.
La gara dello stadio Mancini fu già rinviata a novembre a causa del focolaio scoppiato in casa Notaresco, per poi saltare ancora il giorno della Befana per i troppi contagiati in casa Castelfidardo. La compagine abruzzese è di nuovo alle prese con il Covid-19 e i 5 giocatori positivi hanno portato all’ennesimo rinvio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA