Gabellini: «Il Fano ripartirà da Alessandrini e un buon nucleo di giocatori sotto contratto»

Lunedì 6 Luglio 2020
Il presidente Claudio Gabellini e il direttore generale Simone Bernardini dopo la salvezza del Fano
FANO - Potrà godersi le ferie estive con assai meno pensieri di qualche mese fa Claudio Gabellini, con la sorprendente quanto meritata salvezza della sua Alma in tasca dopo aver messo a segno anche un altro bel colpaccio imprenditoriale con la vendita del 70% della Namirial ad Ambienta. «Alla vigilia dei playout avevo detto di aver fiducia e devo dire che era stata riposta in buone mani – commenta lo stesso presidente Gabellini focalizzando l’attenzione sull’impresa di Carpani e compagni –. I ragazzi sono stati bravi e l’allenatore ed il suo staff pure, perché la risposta che hanno dato è stata ottima nonostante si trattasse di una duplice sfida piuttosto complicata anche sotto l’aspetto mentale. Non dimentichiamo infatti che la nostra era una squadra molto giovane, per cui la gestione dello stress e della tensione non era affatto semplice. Complimenti a tutti quindi, ed ora godiamoci un po’ questo cosa anche abbastanza strana visto che abbiamo vissuto una situazione anomala. Dopodiché nei prossimi giorni vedremo il da farsi; non anticipo nulla, se non che l’Alma di sicuro c’è e che abbiamo un buon nucleo di giocatori sotto contratto dal quale poter ripartire oltre che un tecnico come Alessandrini che ha indubbiamente fatto una notevole performance». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA