Bagnania si frattura la tibia, da Brno ad Ancona per farsi operare dal prof di Valentino Rossi

Sabato 8 Agosto 2020
Francesco Bagnaia
ANCONA - Verrà operato ad Ancona nel pomeriggio, dall'équipe del prof. Raffaele Pascarella, il pilota piemontese Francesco Bagnaia, della Ducati Pramac, per ridurre una frattura del piatto tibiale destro subita a causa di una brutta caduta ieri durante le prove libere 1 nel Gran Premio della Repubblica Ceca a Brno. Il pilota è arrivato stamattina agli Ospedali Riuniti con aereo privato ed è stato sottoposto a tac per verificare le condizioni della frattura. Nel pomeriggio l'intervento verrà eseguito da Pascarella, direttore della Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell'azienda ospedaliera universitaria-Ospedali Riuniti di Ancona, che nel 2017 operò Valentino Rossi alle prese con una frattura scomposta di tibia e perone destri e poi autore di un recupero 'lampò. Per Bagnaia, allo stato attuale, stop per almeno due Gran Premi. Poi occorrerà valutare l'evoluzione post-intervento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA