Fenati torna a brillare in Austria
Ritrova la pole dopo due anni

Sabato 10 Agosto 2019
L'ascolano Romano Fenati dopo la pole position sul circuito di Spielberg
SPIELBERG Dopo oltre due anni di astinenza, Romano Fenati è tornato, e lo ha fatto su una pista che non ama particolarmente ma che, in vista della gara di domani, sembra promettere bene. Il pilota ascolano ha infatti conquistato la pole position del Gp d’Austra classe Moto3, che si disputa domani al Red Bull Ring. Il suo è stato il tempo migliore delle qualifiche in 1:36.460 davanti a Ayumi Sasaki, poi retrocesso di 12 posizioni per guida pericolosa, e Jaume Masia. Fenati non partiva davanti a tutti dal Gp di Gran Bretagna 2017, oltre due anni fa. Buon risultato anche per Tony Arbolino, ottavo, che nelle Fp3 ha fatto il record della pista e Lorenzo Dalla Porta, nono, avvantaggiato in ottica mondiale in quanto Aron Canet, suo primo avversario, è arrivato quattordicesimo.

Quarto posto per l’irlandese del team Petronas John McPhee piazzatosi davanti a Ai Ogura e Kaito Toba. Problemi in pista, a pochi minuti dalla fine, per Tatsuki Suzuki che dopo il giro lanciato non è riuscito a ripetersi ed è dovuto rientrare al box chiudendo la sua qualifica in settima posizione davanti ad Arbolino e Dalla Porta. Bene anche l’undicesimo tempo di Celestino Vietti Ramus, anche se avrebbe potuto fare di più ma è incappato in una caduta, mentre Niccolò Antonelli ha ottenuto la dodicesima piazza. Ayumu Sasaki e Ai Ogura a causa di una penalità scatteranno dalle ultime caselle, quindi tutti i piloti avranno un vantaggio di due posizioni in griglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA