Faye positivo alla cannabis: Varese
lo perde per la volata salvezza

Martedì 1 Marzo 2016
Faye, immediata sospensione

VARESE - Doccia fredda per la Pallacanestro Varese. Il cestista senegalese Mouhammad Faye, giocatore della Openjobmetis è stato sospeso dal Tribunale nazionale antidoping (Tna) del Coni, essendo risultato positivo ad un controllo disposto da Nado Italia il 14 febbraio scorso a Varese, in occasione della partita di serie A Openjobmetis-Betaland Capo d'Orlando. Nel primo campione analizzato dal Laboratorio di Roma è stata rilevata la presenza di Thc metabolita (cannabis). La prima Sezione del Tna, in accoglimento dell'istanza proposta dalla procura antidoping, ha provveduto a sospendere l'atleta in via cautelare.

«La Pallacanestro Varese - si legge in un comunicato della società - esprime profonda delusione e disappunto per l'accaduto, sottolineando al contempo la propria ferma posizione di condanna nei confronti di ogni forma di doping e di uso di sostanze stupefacenti. Qualsiasi successiva azione, pur nel rispetto di chi è coinvolto, avrà come unica priorità il bene e la tutela del club biancorosso e del Consorzio Varese nel Cuore». La Openjobmetis sarà impegnata domani sera al PalaWhirlpool di Varese, naturalmente senza Faye, nella terza e decisiva sfida di playoff degli ottavi di finale di Fiba Europe Cup contro i turchi del Gaziantep.

Ultimo aggiornamento: 21:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA