Quinta Paralimpiade per Giorgio Farroni: «A Tokyo per giocarmela»

Venerdì 2 Luglio 2021
Quinta Paralimpiade per Giorgio Farroni: «A Tokyo per giocarmela»

FABRIANO - Sydney 2000, Pechino 2008, Londra 2012, Rio 2016 e ora Tokyo 2020: missione compiuta per il fabrianese Giorgio Farroni dell’Asd Anthropos di Civitanova Marche il cui nome è nella lista degli azzurri convocati dal commissario tecnico Mario Valentini per partecipare alle prossime Paralimpiadi.
Affetto da distonia emiplegica destra, è entrato a far parte del mondo del ciclismo paralimpico specializzandosi nelle gare su strada all’età di 22 anni. Ha partecipato alle Paralimpiadi di Sydney 2000 cogliendo il nono e il decimo posto nella gara su strada e a cronometro. A Pechino 2008 è stato medaglia di bronzo e argento a Londra 2012, sempre nelle prove in linea.
Il 2021 di Giorgio Farroni è impreziosito dal titolo italiano nel triciclo più le due medaglie d’oro ai Mondiali di Cascais in Portogallo sia nella prova in linea che in quella a cronometro: “A leggere il mio nome nella lista dei convocati mi viene la pelle d’oca perché comunque vuol dire che per un ventennio sto sempre sul tetto del mondo e al centro dell’attenzione. Sono sereno perché con le vittorie ai mondiali su strada e a cronometro, ho la consapevolezza che posso dire la mia. Sono emozionato perché è la mia quinta partecipazione alle Paralimpiadi ma è come se fosse la prima con più coscienza e più responsabilità di quello che vado a fare”.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA