Fano, un mercoledì da leoni (senza Broso): Trastevere battuto 3-2 al Mancini

Fano, un mercoledì da leoni (senza Broso): Trastevere battuto 3-2 al Mancini
di Massimiliano Barbadoro
3 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 00:05

FANO L’Alma vive un mercoledì da leoni, confermandosi ammazzagrandi. Stavolta a lasciarci le penne nella sua tana è il Trastevere, presentatosi a Fano col primato in tasca oltre che indicato come uno dei principali candidati alla promozione. Ne è uscito sconfitto, al termine di una sfida ad alta intensità in cui la squadra di mister Mosconi si è fatta nel complesso preferire ai rivali.

 

 Tra i granata è inaspettatamente assente per noie fisiche Broso, così c’è spazio per l’esordio assoluto del neo acquisto Drolé. Tra i tresteverini mancano per infortunio Santovito e Sadek, mentre rientra dalla squalifica Laurenzi. Pronti-via e fanesi subito pericolosi due volte in un amen, prima con la stoccata di Padovani deviata a lato da Giordani e poi con la conclusione ravvicinata di Serges respinta da Semprini. Si capisce che ci sarà da divertirsi, perché i romani non stanno certo a guardare ed al 10’ ci vuole una tempestiva uscita bassa di Bizzini per arginare Bertoldi. Pronta la replica, con Padovani che al 12’ colpisce sporca la sfera sull’invitante cross di Serges. Al 29’ ficcante ripartenza per l’Alma: né Capezzani né Zanni dal limite riescono a far breccia. Al 33’ ecco il vantaggio granata, con Serges che sbuca puntuale alle spalle di tutti sul lob di Nappo. Neanche il tempo di festeggiare che il Trastevere impatta, con Crescenzo che disorienta in dribbling Nappo e Schiaroli e buca di precisione Bizzini. Nel finale di frazione risalgono in cattedra i fanesi, costringendo Semprini ad una paratona al 43’ sull’incornata di Padovani sul traversone di Zanni. Un attimo dopo occasionissima anche per Drolè, rapido a girarsi in area ospite e non altrettanto preciso nel tiro. In avvio di ripresa ospiti ad un passo dall’1-2 con Alonzi, in ritardo di un soffio sull’assist di Bertoldi. È l’Alma però a rompere ancora il ghiaccio, all’8’ con la gran girata di testa di Padovani sullo spunto di Severini. Gli amaranto reagiscono d’orgoglio, impegnando al 10’ Bizzini con la fiondata di Tortolano. Al 25’ squillo di Zanni, che sollecita Semprini da fuori. Al 30’ brividi per Semprini, sulla punizione affilatissima di Severini. I granata continuano a mordere, trovando con caparbietà e qualità il 3-1 al 42’ con Niang in triangolazione con Padovani. Al 47’ Tortolano prova a riaprirla sorprendendo Bizzini dalla distanza, ma nel recupero non accade altro. 

Fano - Trastevere 3-2

ALMA JUVENTUS FANO (3-5-2) Bizzini 6; Bonacchi 6.5, Schiaroli 6.5, Mancini 6.5; Serges 7.5 (20’st Brunetti 6.5), Zanni 6.5 (33’st Zingaretti sv), Nappo 6.5, Capezzani 7 (46’st Malshi sv), Severini 7 (45’st Mistura sv); Drolé 6 (20’st Niang 7), Padovani 8. All.: Mosconi 7. 
TRASTEVERE (4-2-3-1) Semprini 6.5; Cervoni 5, Giordani 6, Lo Porto 5.5 (3’st Carta 5.5), Laurenzi 5.5 (31’st Berardi sv); Massimo 6.5, Briatico 6 (24’st Scuderi 6); Bertoldi 6.5, Crescenzo 7, Tortolano 7; Alonzi 6. All.: Cioci 5.5. 
ARBITRO Cravotta di Città di Castello 5.5. 
RETI 33’pt Serges (A), 34’pt Crescenzo (T), 8’st Padovani (A), 42’st Niang (A), 47’st Tortolano (T). 
NOTE ammoniti Zanni, Carta; corner 7-4; recupero 0’pt, 5’st; spettatori 500 circa. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA