Città di Falconara, questa è storia: batte 2-0 Pescara e conquista lo scudetto

Città di Falconara, questa è storia: batte 2-0 Pescara e conquista lo scudetto
2 Minuti di Lettura
Domenica 12 Giugno 2022, 21:45 - Ultimo aggiornamento: 22:15

FALCONARA - E' la partita della storia. E' la partita che vale tutto. E' la partita che decide chi si prende lo scudetto. E Falconara ci crede: e dire che in gara-1 era arrivata una pesante sconfitta (0-5) che non lasciava presagire nulla di buono. Ma c'è carattere, c'è tanta voglia di sorprendere e infatti ecco il riscatto in gara-2 con la vittoria in extremis (4-3) e verdetto quindi rimandato alla "bella". E Falconara la gestisce alla grande passando in vantaggio grazie ad una autorete di Coppari per poi difendere quel gol che vale lo scudetto centrando anche il raddoppio ad una manciata di secondi dalla fine grazie ad una rete di Marta. E così le Marche dopo quella della Lube esultano per il secondo titolo tricolore. 

COSI' IN CAMPO 

CITTA' DI FALCONARA - FUTSAL PESCARA    2-0


CITTÀ DI FALCONARA: Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal'Maz, Pandolfi, Praticò, Janice, Fifò, Pereira, Ferrara, Polloni. All. Neri

FUTSAL PESCARA FEMMINILE: Sestari, Soldevilla, Coppari, Belli, Boutimah, Jessika, Borges, Ortega, Guidotti, Xhaxho, Rozo, Esposito. All. Morgado

MARCATRICI: p.t. 11'26" aut. Coppari (F), s.t. 19'45" Marta (F)

AMMONITE: Boutimah (P), Fifò (F)

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Dario Pezzuto (Lecce), Daniel Borgo (Schio) CRONO: Fabiano Maragno (Bologna)

NOTE: al 16'11" del p.t. tiro libero di Belli (P) parato da Dibiase (F), 17'51" del p.t. tiro ibero di Pereira (F) parato da Sestari (P)

© RIPRODUZIONE RISERVATA