Roma choc: da 3-1 a 3-4, all'Olimpico passa la Juve. L'ex Szczesny para un rigore a Pellegrini nel finale

Roma choc: da 3-1 a 3-4, all'Olimpico passa la Juve. L'ex Szczesny para un rigore a Pellegrini nel finale
7 Minuti di Lettura
Domenica 9 Gennaio 2022, 13:21 - Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio, 14:36

Succede di tutto all’Olimpico: la Roma va in vantaggio 3-1, ma in sette minuti la Juventus ribalta la partita e vince 4-3. Per giallorossi in gol Abraham, Mkhitaryan e Pellegrini, la squadra di Allegri ha risposto con Dybala, Locatelli, Kulusevski e De Sciglio. La Roma resta a quota 32 punti in classifica, i bianconeri volano a 38.

José Mourinho stupisce e schiera Afena-Gyan esterno vista l’indisponibilità di Zaniolo. Il portoghese torna all’antico con il 4-2-3-1: Cristante e Veretout davanti alla difesa formata da Maitland-Niles (esordio), Smalling, Ibanez e Vina. I tre della trequarti sono Mkhitaryan, Pellegrini e Felix, la punta è Abraham. Davanti a Francesco Totti e ai 33.178 tifosi, la Roma parte con il piglio giusto: prima un tiro dalla distanza di Pellegrini, poi un colpo di testa di Abraham e dopo 11 minuti il gol del vantaggio. Calcio d’angolo di Veretout, l’inglese spizza di testa e segna il suo ottavo centro stagionale, l’Olimpico esplode e la gara sembra mettersi in discesa. Anche perché dopo due minuti c’è un tocco di mano in area di De Light su tiro di Pellegrini: il difensore prima la colpisce con il piede e poi il pallone gli rimbalza sul braccio. Massa vede tutto e non concede il rigore, nonostante le proteste dei giallorossi. Poco dopo la Juve reagisce e trova il pareggio con Dybala con un tiro a giro dalla distanza, l’attaccante ha sfruttato lo spazio che gli ha concesso Ibanez entrato in scivolata troppo in ritardi0 (al 50’ è stato ammonito e salterà la sfida col Cagliari). Al 30’ i bianconeri perdono Chiesa, uno dei migliori, e Landucci (Allegri è squalificato) fa entrare Kulusevski, la partita perde di ritmo fino agli ultimi minuti di recupero del primo tempo quando Smalling con colpo di testa va vicino al raddoppio, ma Abraham devia di ginocchio in fallo da fondo. 

La Juve la ribalta in 7 minuti
Una Roma a due volti: da una parte quello della squadra in vantaggio libera da pressioni e dall’altra giocatori arrendevoli, insicuri e passivi quando devono recuperare. Nella ripresa la Roma prova a chiudere la partita in meno di nove minuti: prima la rete di Mkhitaryan con un tiro dalla distanza deviato da Bernardeschi, poi quella di Pellegrini. Il capitano fa esplodere l’Olimpico con una punizione dal limite che entra sotto l’incrocio dei pali. Imparabile. Fallo guadagnato da Afena-Gyan fermato da De Light dopo una discesa di 50 metri. La Juve non molla e Locatelli accorcia le distanze a 20 minuti dalla fine con un colpo di testa su cross di Morata. Poco dopo la rete di Kulusevski (inizialmente annullata per fuorigioco e poi convalidata dal Var) e di De Sciglio. La Juventus è riuscita a ribaltare il risultato in appena sette minuti portandosi dal 3-1 al 4-1. Sul finale espulso De Light per tocco di mano in area, Pellegrini batte il rigore ma Szczesny lo para. Si tratta della nona sconfitta in campionato per la Roma di José Mourinho.

 

SEGUI LA DIRETTA DI ROMA-JUVENTUS

SECONDO TEMPO

96' Finisce qui. La Juve vince 4-3. 

93' Carles Perez vicinissimo al gol del pari. Sinistro deviato. Angolo per la Roma. 

90' Saranno 6 i minuti di recupero. 

82' Szczesny ipnotizza Pellegrini, il portiere respinge la prima conclusione del capitano della Roma. Il pallone rimane nella disponibilità del giocatore giallorosso che però non colpisce bene e manda fuori. Si rimane sul 4-3 per la Juve. Ma bianconeri in 10 e ci sarà tanto da recuperare. 

80' Fallo di mano di de Ligt, che respinge la conclusione di Abraham. Dopo un consulto al var, rigore per i giallorossi. 

77' GOL JUVENTUS: Clamorosa la reazione della Juventus che la ribalta col destro di De Sciglio. Smalling non interviene bene, De Sciglio s'inserisce alle spalle, controlla di petto e scarica alle spalle di Rui Patricio. 

75' Ammonito Cristante, che era diffidato. Salta il Cagliari. 

72' GOL JUVENTUS: Regolarela rete di Kulusevski. E la Juve torna clamorosamente dentro la partita. Locatelli allarga a destra, Cuadrado mette in mezzo di testa, Morata prova il destro, murato, palla che rimane lì e Kulusevski batte Rui Patricio. 

69' GOL JUVENTUS: La riapre Locatelli, che sfrutta al meglio la giocata di Morata che si beve Ibanez e mette in mezzo. Tutto solo dentr l'area, il centrocampista di testa batte Rui Patricio. Gara ancora viva. 

64' La Roma al momento sembrain gestione della partita. Allegri intanto ha deciso di mandare in campo Morata, togliendo Kean, che mai si è fatto vedere. 

52' GOL ROMA: Meravigliosa punizione di Lorenzo Pellegrini: dal limite dell'area il capitano giallorosso lascia partire un desto che va a spegnersi lì, proprio sotto l'incrocio. 

48' GOL ROMA: Ripassa la Roma, con Mkhitaryan, al terzo centro stagione. Pellegrini serve l'armeno, che ha spazio per puntare la porta e calciare. Destro deviato da De Sciglio che mette fuori causa Szczesny. 

46' Iniziata la ripresa all'Olimpico

PRIMO TEMPO

Apre Abraham che di testa anticipa tutti. Risponde Dybala con il mancino. Allegri perde Chiesa per infortunio, dentro Kulusevski. In generale meglio la squadra di Mou. 

49' Occasione identica a quella dei primi minuti. Solamente che stavolta Abraham da pochi passi manda altissimo. Forse il colpo di testa di Smalling avrebbe potuto mettere in difficoltà Szczensy. Ma l'inglese impedisce tutto. 

45' Saranno quattro iminuti di recupero in questo primo tempo. 

38' Fase confusa, e meno bella, della partita. Dopo un avvio a mille la Roma sta respirando. La Juve invce sembra aver preso le misure. 

30' Chiesa non ce la fa. Allegri costretto al cambio. Entra Kulusevski. L'esterno è uscito tra la lacrime. Dalle prime immagini sembra un problema al ginocchio. 

24' Apprensione per Mou: Abraham ha qualche problema muscolare. Si scalda Shomurodov. 

18' GOL JUVENTUS: Lampo della squadra di Allegri che trova subito il pari. Chiesa sgasa a sinistra e trova Dybala al limite. Controllo perfetto e sinistro che batte Rui Patricio. Alla prima occasione, la Juve pareggia. 

16' Ancora Roma. La Juve in campo propio non c'è. Cristante ci prova con la botta dal limite. Szczesny blocca. 

14' Proteste Roma per un tocco di mano di de Ligt in area: calcia Pellegrini, la sfera prima tocca il piede del difensore olandese e poi schizza sul braccio. L'arbitro decide per il calcio d'angolo. Decisione corretta. 

11' GOL ROMA: Passa e anche con merito la squadra di Mourinho. Calcio d'angolo battuto alla perfezione da Veretout, Abraham anticipa tutti sul primo palo, e batte Szczesny. Quattordicesimo centro in stagione per l'attaccante inglese. 

7' Roma aggressiva. Che guadagna un altro angolo: Smalling rimette in mezzo di testa e trova un'altra conclusione aerea di Abraham: Szczesny blocca sulla linea.

3' Primo calcio d'angolo per la Roma: in elevazione colpisce Cristante: pallone alto. 

1' Iniziata la partita all'Olimpico

Roma-Juventus, le probabili formazioni

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Ibanez, Cristante, Smalling;  Maitland-Niles, Pellegrini, Veretout, Mkhitaryan, Vina; Felix, Abraham. All.: Mourinho.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Rugani, De Sciglio; Bentancur, Locatelli; McKennie, Dybala, Chiesa; Kean. All.: Allegri.

Arbitro: Massa

Dove vedere la partita in tv e in streaming

La gara Roma-Juventus, in programma questa sera alle 18:30 allo Stadio Olimpico, verrà trasmessa in diretta esclusiva da Dazn. Per vederla è necessario avere un abbonamento attivo alla piattaforma e scaricare la relativa app sulle smart tv di ultima generazione. In alternativa si può collegare il televisore a un TIMVISION BOX, a una console come Playstation e Xbox o si ricorrere a dispositivi come Amazon FIrestick e Google Chromecast.

© RIPRODUZIONE RISERVATA