Sinner batte Fognini nel derby tra italiani a Roma e va agli ottavi: sfiderà Krajinovic

L'altoatesino si impone in tre set contro il connazionale. Domani di nuovo in campo

Mercoledì 11 Maggio 2022
Diretta Fognini-Sinner

Sinner trionfa nel derby italiano contro Fognini. Il giovane campione contro il vecchio leone, l'altoatesino contro il ligure, il milanista contro l'interista: il derby azzurro agli Internazionali di Roma tra Jannik Sinner e Fabio Fognini è stato questo e tanto altro.

IL VETERANO CAPITOLA

Il primo game è di Fognini, poi Jannik si accende e mette in cassaforte il doppio break. Sulle palle corte (grazie a una delle quali vince il quinto game) Sinner fa stancare il più logoro avversario. Gara già indirizzata? Tutt'altro. Nella seconda frazione, l'atleta di Arma di Taggia si dà una scossa e la porta a casa, sfoggiando un gran passante di dritto: 6-3. L'ultimo set è esaltante: Fognini pareggia i game 1-1, ma Jannik mette il turbo e si porta sul 4-2. 'Fogna' però è vivo e vegeto, e accorcia con un game impeccabile. Gli ultimi due giochi sono del classe 2001, finale di una sfida indimenticabile. Mentre il pubblico lo acclama, Sinner scrive sulla telecamera 'Forza Milan', il tutto mentre Juventus e Inter stanno giocando finale di Coppa Italia all'Olimpico, a meno di un chilometro dal Centrale.

ONORE PER ENTRAMBI

A volte si spera che ci siano due vincitori, ma nel tennis questo non è possibile. Il 35enne Fognini, che ha saputo riportare l'Italia nella top 10 ATP dopo un digiuno lungo 41 anni, rimane uno dei più talentuosi della sua generazione. Un giocatore, quando integro, fantastico da vedere per il suo dinamismo e la foga che sa trasmettere ai tifosi. Peccato che quegli infortuni alle caviglie lo abbiano derubato di un anno di carriera. Sposato con l'ex tennista Flavia Pennetta, ha passato l'amore per l'Inter ai suoi tre figli. Uno di loro, Federico, era al Centrale a tifare per lui nell'incontro vinto con Thiem: oggi consolerà il papà, di cui può però essere orgoglioso.

JANNIK, PENSA A KRAJINOVIC

Di Jannik, ancora più che dell'esperto rivale, si può parlare di predestinato: d'altronde non si entra per la prima volta nella top 10 mondiale a soli 20 anni e due mesi. Sinner, ora 13esimo ATP, la fede rossonera l'ha sviluppata quando, andato via di casa neanche quattordicenne per inseguire il sogno di diventare un pofessionista, abitava con un inquilino di Bordighera tifosissimo del Milan. Da allora segue con passione la squadra meneghina ("Per fortuna ci ha pensato Tonali...", il suo commento dopo l'importante vittoria di Verona), e incrocia le dita per lo Scudetto. Ma adesso la priorità si chiama Filip Krajinovic: il serbo ha sconfitto a sorpresa Andrej Rublev nel secondo turno, e il match con Jannik promette scintille.

 

 

 

Fognini-Sinner, la diretta

Terzo set

3-6 - Stavolta Fognini deve arrendersi. Sinner vince il game senza problemi e si aggiudica il match. L'altoatesino vola agli ottavi. 

3-5 - Fognini parte male e va sotto 0-30 con due errori. Riapre il game con un altro gran dritto, poi Sinner si porta sul 15-40. Il punto decisivo dura pochissimo: gran risposta sulla battuta da parte dell'altoatesino e dritto sul nasto del ligure. 

3-4 - Incredibile Fognini, nel game decisivo tira fuori tutto e vince lasciando Sinner a zero. 

2-4 - Fognini non molla e favorito da un errore di Sinner riesce a tenere il servizio e le speranze accese. 

1-4 - Dodici punti consecutivi e Sinner si avvicina ulteriormente agli ottavi di finale. Servizio tenuto a zero. 

1-3 - Al momento giusto Sinner alza il livello e vince il game, lasciando Fognini sulla linea di fondo incapace di rispondere. L'altoatesino conquista il break tenendo l'altro azzurro a zero. 

1-2 - Fognini continua a martellare con il dritto e si porta sullo 0-30. Sinner si salva grazie a un errore di Fabio, poi risale fino alla vittoria del game.

 

 

1-1 - Sinner vince tre punti consecutivi e si porta sullo 0-40. Fognini reagisce e risponde colpo su colpo annullando tre palle break e conquistando il game.

0-1 - Fognini vola sull'entusiasmo del secondo set e con due dritti lungolinea simili conquista subito una palla break. Sinner la annulla, mostrando la solita solidità mentale. Poi porta a casa il game.

Secondo set

6-3 - Fognini ha l'occasione per portare il match al terzo set e non se la lascia scappare. Sinner non riesce a trovare il colpo di coda e cede il game. 

5-3 - Stavolta Fognini non si deconcentra e tiene il servizio. 

4-2 - Sinner finisce sotto 0-30, poi recupera e si va ai vantaggi. Fabio con un lungolinea di dritto conquista la palla break e con un passante di rovescio si riporta avanti.

3-2 - Dopo il colpo di coda, Fognini vuole tenere la battuta. Il ligure però, in vantaggio 30-15 commette due doppi fallo consecutivi e perde il game. Poi si infuria con se stesso e spacca la racchetta. 

3-1 - Passaggio a vuoto di Sinner, che concede i primi tre punti a Fognini e arriva fino allo 0-40. Basta una palla break al ligure, che con un dritto a metà campo beffa il connazionale e va sul 3-1. 

2-1 - Fognini solido non lascia spazio all'iniziativa di Sinner e vince il game con autorità.

1-1 - Nonostante il buon avvio di set, quando la palla passa a Sinner torna il dominio. Il secondo game si chiude in fretta.

1-0 - Dopo un primo set senza storia, Fognini si rimette in piedi e arriva fino al 40-15. Il secondo doppio fallo del suo match riavvicina Sinner, ma il ligure vince il game grazie a un gran dritto lungolinea su cui Jannik non riesce a rispondere. 

Primo set

2-6 - Sinner conquista il primo punto, nonostante le proteste di Fognini con l'arbitro che gli sono valse qualche fischio dagli spalti. Fabio raggiunge il 15 pari, poi deve cedere. Il primo set si chiude in 35'

2-5 - Sinner e Fognini si dividono i primi due punti. L'altoatesino conquista il 30-15 grazie a un errore del ligure, che poi pareggia con un bel dritto a uscire. Sinner ha il primo set point, annullato da Fognini. Fabio ha il primo vantaggio, sprecato con un dritto sulla rete. Dopo altri due deuce, Fognini conquista il game e prolunga il set.

1-5 - Fognini prova a cambiare la direzione del set e dà tutto sul 30-15, sbagliando un dritto facile. Sinner lo rimette in corsa con un errore non forzato. Poi con una palla corta di rovescio che finisce con sulla linea vince il game.

1-4 - Sinner ancora all'attacco conquista due punti in avvio di game. Fognini risponde fino al 30-30, poi Jannik alza di nuovo il livello e porta a casa il secondo break agilmente.

1-3 - Nel quarto game Sinner controlla Fognini e gli concede solo un punto.

1-2 - Dopo l'avvio lento Sinner si accende e vola fino allo 0-40. Fognini risponde e conquista il primo 15 del game con un bel dritto lungo linea. Per il ligure però non basta. Arriva il primo break del match. 

1-1 - Sinner parte lento anche nel secondo game e va sotto 0-30. L'altoatesino si accende al sesto scambio e non si ferma, pareggiando il conto dei giochi.

1-0 - Comincia bene Fognini, che tiene il servizio 40-0 senza difficoltà. 

Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 07:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA