Colavitto riaccende il Matelica: «A Imola una tappa importante per la nostra salvezza»

Venerdì 15 Gennaio 2021
Gianluca Colavitto, tecnico del Matelica

MATELICA Il Matelica scenderà in campo domani pomeriggio alle ore 15 al Romeo Galli di Imola. I biancorossi se la vedranno per la prima volta in un incontro ufficiale con l’Imolese, squadra attualmente penultima in classifica e in cerca di preziosi punti salvezza dopo 10 gare perse di fila. La partita è stata anticipata al sabato, rispetto al match day iniziale che doveva essere domenica, perché poi i matelicesi mercoledì dovranno recuperare la gara con il Carpi. Superate queste due partite, il Matelica avrà concluso il girone di andata. Ad Imola i biancorossi vogliono vincere. La squadra ha tutte le carte in regola per farcela e la volontà è quella di riscattare la sconfitta di domenica subìta in casa contro il Perugia. Una gara in cui il Matelica ha fatto una buona prestazione, ma non ha raccolto nulla. «Incontriamo una squadra che ha fame di punti – ha dichiarato mister Gianluca Colavitto a proposito dell’Imolese – e che sta raccogliendo molto meno rispetto a quello che ha prodotto in campo sia con il vecchio che con il nuovo mister. Perciò sarà per noi una partita difficilissima e complicata sotto tutti i punti di vista. Veniamo da una partita, quella con il Perugia, in cui abbiamo effettuato una prestazione di alto livello, ma purtroppo raccolto zero punti. Secondo me queste sono le sconfitte più brutte, quando metti in campo tutto e non raccogli niente. In settimana abbiamo analizzato la gara con i ragazzi per farci trovare pronti per questa ennesima battaglia calcistica. Imola sarà per noi una tappa fondamentale in chiave salvezza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA