Colavitto si gioca già Cesena-Matelica: «Il nostro playoff sarà come una finale»

Martedì 18 Maggio 2021
Il napoletano Gianluca Colavitto, 49 anni, tecnico del Matelica

MATELICA - Il Matelica, in virtù della vittoria della Virtus Verona per 1-0 sulla Triestina, mercoledì alle 17.30 sfideranno il Cesena all’Orogel Stadium nel secondo turno dei playoff di girone. «Sono fatalista, sarebbe andata bene qualunque delle due - dice il tecnico Gianluca Colavitto parlando anche della FeralpiSalò che incrocerà la Virtus Verona - Non possiamo sottovalutare e non abbiamo mai sottovalutato nessun avversario. Il Cesena è una squadra tosta, costruita per primeggiare, con un organico importante. Per noi sarà una finale – ha proseguito il tecnico campano – che cercheremo di giocare con le nostre armi, mantenendo la nostra mentalità, la voglia di fare la partita e di imporre il nostro gioco».
Per passare il turno il Matelica avrà un solo risultato, la vittoria. «Il Matelica – ha concluso Colavitto – non ha mai speculato, ma è sceso in campo ovunque per conquistare i tre punti. È stato il nostro modo di interpretare le partire per tutto l’anno e non cambierà di certo ora».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA