La Tirreno Adriatico si farà anche nel 2020, dal 7 al 14 settembre

Martedì 5 Maggio 2020
Una partenza della Tirreno Adriatico
ANCONA - Anche quest'anno la Tirreno Adriatico si farà, questo almeno l'auspicio dell'Uci, che ha reso noto il calenaio definitivo delle corse in programma per qusta stagione, una stagione che prenderà il via, almeno si spera, il primo agosto in Toscana con la Strade Bianche e poi avrà il suo clou con il Tour de France, dal 29 agosto. La Tirreno Adriatico si disputerà dal 7 al 14 settembre, proprio in concomitanza con il Tour de France, così come poi il Giro d'Italia, in calendario dal 3 al 25 ottobre sarà in contemporanea con le classifìche del nord. Dunque la partecipazione a tutte le corse sarà meno qualificata del solito, dovendosi i campioni suddividere in pratica in due calendari paralleli. Lo svolgimento delle gare resta però subordinato al buon andamento dell'emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid. In questi tre mesi le autorità sportive avranno il tempo di dettare le regole per far svolgere le competizioni in relativa sicurezza, ma se la pandemia dovesse tornare ad aggravarsi è possibile che tutte le cose venfano annullate.
Per quanto riguarda la Tirreno Adriatico resta da dire che quest'anno assisteremo alla conferma della tendenza già consolidata nelle ultime edizioni della "marchigianizzazione" della corsa, che verrà svolta praticamente per metà nella nostra regione, con protagonista quest'anno la provincia di Ancona interessata dagli arrivi e dalle partenze di Senigallia, loreto e Castelfidardo. Molto stuzzicante l'arrivo anche a Sassotetto, confermatissima la passerella finale sul lungomare di San Benedetto del Tronto
© RIPRODUZIONE RISERVATA