Carpegna Prosciutto, Repesa non ha dubbi: «Ho fiducia in questa Vuelle: saremo un gruppo vero»

Carpegna Prosciutto, Repesa non ha dubbi: «Ho fiducia in questa Vuelle: saremo un gruppo vero»
Carpegna Prosciutto, Repesa non ha dubbi: «Ho fiducia in questa Vuelle: saremo un gruppo vero»
di Mirko Facenda
3 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Settembre 2022, 06:45

PESARO Giovedì di meritato riposo a conclusione del ritiro per la Carpegna Prosciutto, che da oggi pomeriggio torna in palestra per continuare il suo lavoro. L’amichevole contro Fabriano ha già fatto vedere spunti interessanti nonostante i pochi giorni di lavoro svolti fino adesso.  


I migliori


A livello individuale è piaciuto molto Cheatham che ha fatto vedere tutto quello che di positivo si diceva su di lui, ed in particolare sul tiro da tre punti, visto che con i piedi per terrà difficilmente sbaglia. Kravic che era molto più grosso del suo diretto avversario e quindi facilitato, ha comunque dimostrato di essere un giocatore molto tecnico e anche Visconti ha fatto il suo nei minuti in cui è sceso in campo, ma complessivamente tutti i biancorossi messi sul parquet da coach Jasmin Repesa hanno fatto vedere qualche cosa di positivo. Chiaramente si dovrà ancora crescere tanto e già la prossima amichevole in programma domenica alle 19 a Ravenna contro la Virtus Segafredo Bologna, offrirà ulteriore materiale di lavoro allo staff tecnico, per vedere quali sono poi le cose che possono andare bene e quelle invece da correggere. A conclusione dello scrimmage contro Fabriano l’Assessore alla Cultura e Politiche Sociali e Sanitarie del Comune di Carpegna Luca Pasquini, ha regalato a coach Jasmin Repesa un paio di libri e a tutti i giocatori ha donato degli opuscoli in cui appunto si parla di Carpegna. Tornando al basket giocato, questa Carpegna Prosciutto nella prima uscita stagionale ha già fatto vedere che tutti i giocatori possono fare canestro con continuità, con la conseguenza che per le altre formazioni non sarà facile limitare l’attacco biancorosso.

«Voglio un gruppo sempre connesso»

«Il nostro obiettivo è costruire un gruppo vero, – sottolinea coach Jasmin Repesa – che stia bene insieme e che sia sempre connesso, dove ci possa essere fiducia tra i giocatori, in modo che in attacco si possa giocare con un passaggio in più facendo magari un palleggio in meno. Contro Fabriano per esempio i nostri giovani hanno fatto vedere in alcuni casi che hanno delle abitudini sbagliate, e questo non dipende dal fatto di essere scarsi o meno, visto che magari fanno dei palleggi in più rispetto a quelli che servirebbero. Comunque il nostro obiettivo è stare uniti in difesa difendendo alla morte e la stessa cosa vale per l’attacco, in modo che correndo si possano segnare canestri e questo sicuramente porterà a tutti una maggiore fiducia nei loro mezzi. Ho grande fiducia in tutti questi ragazzi e quindi dobbiamo andare avanti lavorando duramente, perché nasce tutto dal suddetto aspetto». 


Lo sponsor


Infine qualche giorno fa ButanGas ha rinnovato la partnership con la Vuelle anche per la prossima stagione. Sulla scia del grande successo riscontrato nelle ultime due stagioni, anche per questa annata sui social ufficiali del club pesarese e su quelli di ButanGas, gli appassionati potranno votare il ButanGas MEP (Most Energetic Player). La novità rispetto alle precedenti stagioni riguarda i tifosi, visto che ha fine anno sarà uno di loro a consegnare personalmente il MEP dell’anno. «Storia, passione, energia, - ha detto il Vicedirettore di ButanGas Demetrio Moscato - questi sono i valori che colleghiamo alla Vuelle, che sono gli stessi che mettiamo in campo nelle nostre attività».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA