Dybala sbarca a Torino lontano dalla Juve e senza squadra: Inter, Roma, Napoli e Milan non affondano

La sua maglia numero 10 è finita sulle spalle di Pogba

Dybala sbarca a Torino lontano dalla Juve e senza squadra: Inter, Roma, Napoli e Milan non affondano
Dybala sbarca a Torino lontano dalla Juve e senza squadra: Inter, Roma, Napoli e Milan non affondano
di Alberto Mauro
3 Minuti di Lettura
Lunedì 11 Luglio 2022, 12:53

L’ultimo sbarco a Torino sarà impossibile da dimenticare per Paulo Dybala. La Juve ormai non è più cosa sua, ma la Joya non ha ancora trovato squadra, e trascorrerà i prossimi giorni (e forse le prossime settimane) in attesa di capire quale sarà il suo destino. Fuori dal progetto Juventus, lontano dai tifosi e dalla Continassa: la sua maglia numero 10 è finita sulle spalle larghe e vincenti di Pogba - in mattinata l’ufficialità del francese, dopo il bagno di folla delle visite mediche - e per iniziare la preparazione dovrà farlo in solitaria, su qualche campetto della cintura torinese, possibilmente lontano da occhi indiscreti. E’ quasi un paradosso che il miglior giocatore del campionato italiano 2019/2020 sia ancora senza squadra a luglio 2022 inoltrato, mentre compagni e avversari sono già in campo a sudare da giorni. Ma dopo aver sfilacciato il rapporto con un tira e molla infinito per il rinnovo di contratto, la Juventus ha deciso di non puntare più su Dybala, che a questo punto dovrà forzatamente abbassare le pretese per accasarsi altrove.

Marotta è stato il primo a farsi sotto, ma non alle cifre chieste dall’entourage della Joya: l’unica offerta sulla scrivania di Paulo è quella nerazzurra da 5,5 milioni, ma dopo i segnali di chiusura delle ultime settimane lo stesso giocatore ha capito che ci vorrà pazienza, e potrebbe non bastare. L’Inter infatti deve sfoltire un attacco in over booking, ma al momento le priorità sono altre: ad esempio l’uscita di Skriniar e l’affondo per Bremer. In serie A anche Roma, Napoli e Milan hanno tentato l’approccio alla Joya, mentre Galliani ha sondato i margini di un clamoroso approdo a Monza. Per tutte le pretendenti il nodo principale rimane l’ingaggio e la richiesta di partenza di 7/8 milioni. Per Mou sarebbe un rinforzo d'esperienza ideale, soprattutto in caso di addio di Zaniolo, per i rossoneri rimane un’idea mentre Edoardo De Laurentiis ieri da Dimaro non ha chiuso all’ipotesi Joya. Resistono, sempre più defilate, Arsenal e Manchester United; per Dybala c’è la fila, ma nessun club al momento sembra intenzionato a fare il passo avanti decisivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA