La Vis Pesaro rimonta ma resta in dieci e all'89' il Ravenna segna il gol-vittoria: beffa per i biancorossi

Giovedì 8 Ottobre 2020
La Vis Pesaro rimonta ma resta in dieci e all'89' il Ravenna segna il gol-vittoria: al "Benelli" finisce 2-1 per i padroni di casa

RAVENNA - E' la sera di Ravenna-Vis. Terza giornata di campionato ed esame per la squadra di Galderisi chiamata a misurarsi contro una formazione che è ancora ferma a zero punti. Un punto solo dopo 180' di gioco invece per la Vis con il match del "Benelli" importante per entrambe le formazioni.  Calcio d'inizio alle ore 20,45.  Sempre oggi e alla stessa ora si giocano anche Gubbio-Arezzo e Perugia-Cesena.

 

RAVENNA - VIS PESARO 2-1

 

Vis Pesaro sotto di un gol all'intervallo nell'attesa sfida del "Benelli" con i padroni di casa che sono passati in vantaggio al 40' grazie ad un guizzo di Papa. Ancora ferma sullo 0-0 la sfida di Gubbio tra gli umbri e l'Arezzo, 1-1 invece al "Curi " tra Perugia e Cesena.

 

Nella ripresa la Vis ha più carica e anche tanta voglia di reagire: lo fa vedere subito, il carattere c'è e dopo aver premuto al 71' arriva il  gol di Gennari che vale l'1-1 mentre il Cesena conduce 2-1 a Perugia e il Gubbio è in vantaggio 1-0 contro l'Arezzo ma dopo appena 7 minuti dal gol del pari la Vis quasi a volersi complicare le cose rimane in dieci per il cartellino rosso a Gelonese.

 

Con l'uomo in più e la voglia di vincere il Ravenna si spinge in avanti, la Vis prova a stringere i denti ma quando il più sembra fatto all'89' ecco il gol di Marozzi che gela l'undici pesarese. Sugli altri campi 1-1 a Gubbio tra gli umbri e l'Arezzo mentre il Cesena fa il colpo (2-1) al "Curi" di Perugia.

Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre, 12:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA