La Vis Pesaro parte male ma ribalta il risultato poi all'89' la beffa. Malore in tribuna per il dg Borozan

Sabato 26 Settembre 2020
La Vis Pesaro parte male ma ribalta il risultato poi all'89' la beffa. Malore in tribuna per il dg Borozan
PESARO Sciopero cancellato, si aprano le danze. A più di 7 mesi dall’ultima volta, la Vis finalmente torna a giocare una partita ufficiale. Lo farà stasera, alle 20.45, tra le mura amiche - ma ancora semideserte - dello stadio Benelli, contro la neopromossa Legnago Salus. 

Sospirone di sollievo anche per mister Nanu Galderisi, che ha candidamente ammesso che avrebbe preferito non ridursi alla fine. «Come arriviamo all’esordio? Come tutti, con grande confusione - la risposta a precisa domanda data nel primo pomeriggio - Fino a 2 minuti fa non si giocava, e invece ora sappiamo che si scende in campo, dopo due mesi di allenamenti difficili, intensi ma comunque buoni. Siamo contenti, convinti che possiamo crescere e migliorarci, ma tocca al campo dare le risposte». 

Nella lista dei 20 convocati della Vis per la prima stagionale c’è Flavio Lazzari, che però partirà dalla panchina. Niente da fare per l’under Tessiore e per il baby Gaudenzi, acciaccati, che si aggiungono nella lista degli indisponibili al millennial Federico Benedetti e a Gennari, entrambi squalificati. L’altro Benedetti, Leonardo, si candida per una maglia da titolare in mediana accanto a Gelonese (il ballottaggio è con Ejjaki), in un 3-4-1-2 che vedrà De Feo dietro a Marchi e a uno fra Cannavò e Marcheggiani. Recuperato Stramaccioni, sorpresa del precampionato biancorosso, non è da escludere a priori una difesa a tre tutta under, con Farabegoli e Brignani. 


VIS PESARO - LEGNANO  2-2

Bel primo tempo al "Benelli" con le due suquadre che vanno al riposo sull'1-1: ospiti in vantaggio al 16' grazie ad un acuto di Rolfini, buona la reazione della Vis che agguanta il pareggio grazie a Nava al 30'. Anche momenti di grande paura al " Benelli" per un malore accusato in tribuna del dg Borozan: è arrivata l'ambulanza, gioco fermo 7 minuti. E a 10' dalla fine arriva il gol del sorpasso con Gelonese che porta la Vis sul 2-1. Quando la vittoria sembrava ad un passo, la beffa con Pellizzari a infilare in fondo al sacco il pallone del 2-2. Ultimo aggiornamento: 22:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA