Ancona, la tenacia paga sempre: raggiunto l'accordo con Mondonico

Ancona, la tenacia paga sempre: raggiunto l'accordo con Mondonico
Ancona, la tenacia paga sempre: raggiunto l'accordo con Mondonico
di Beppe Gallozzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Luglio 2022, 19:05

ANCONA  - Alla fine, dopo quasi due mesi di ammiccamenti, proposte, trattative e burocrazia varia, la fumata bianca è arrivata. Davide Mondonico, centrale classe 1997 nato a Vimercate in provincia di Monza, è un nuovo calciatore dell’Ancona.

L’ufficialità è stata resa nota questa mattina con l’ormai ex difensore del Crotone che ha firmato il suo passaggio in biancorosso con la formula del prestito con opzione di riscatto a favore dell’Ancona. Si tratta di un arrivo molto importante in quanto sul colosso di 193cm, cresciuto calcisticamente nel Milan e con un lungo passato di Serie C alle spalle con la maglia dell’Albinoleffe, il direttore sportivo Francesco Micciola e il tecnico Gianluca Colavitto hanno sempre puntato, collocandolo in cima alla lista della spesa per il reparto difensivo.

Fortissimo nel gioco aereo, con tanto di sei reti messe a segno in carriera, può giocare tranquillamente come interno di difesa a quattro o come marcatore in una retroguardia a tre. Formatosi con il mito di Alessandro Nesta, nel suo percorso di formazione a Milanello ha avuto l’occasione di lavorare sporadicamente in coppia con Alessio Romagnoli nelle occasioni in cui veniva chiamato – anche per il suo fisico – a rimpolpare le fila della prima squadra in quegli anni guidata da Filippo Inzaghi prima e Sinisa Mihajlovic poi. Oggi, alle 15.30, sarà presentato alla stampa dalla sala conferenze del Grand Hotel Élite e non è escluso che possa giocare qualche scampolo di gara nell’amichevole delle 17.30 contro la Primavera visto e considerato che si è sempre allenato, negli ultimi giorni, con il Crotone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA