Sfrappa e un bomber per l'Ancona
"Spero di prenderlo in Serie B"

Il direttore sportivo dell'Ancona Domenico Sfrappa
Il direttore sportivo dell'Ancona Domenico Sfrappa
2 Minuti di Lettura
Domenica 16 Agosto 2015, 18:08

ANCONA - La priorità adesso è l’attaccante: Domenico Sfrappa nel rush finale di mercato farà di tutto per puntellare la sua Ancona. Il centravanti, ma non solo. A quanto pare il direttore sportivo sta valutando anche altri profili per rinforzare la squadra. “Mi piacerebbe piazzare un colpo ad effetto per infiammare la tifoseria - afferma il Ds - Il pubblico va stimolato anche in questa maniera. La trattativa con Mastronunzio? Non ci sono stati dei passi avanti. Abbiamo formulato un’offerta che non ha trovato d’accordo l’entourage del giocatore. E’ svincolato, se le cose cambieranno da qui in avanti non sono in grado di dirlo.

Su chi sono rivolte le sue attenzioni? Presto detto: “Mi piacerebbe pescare dalla Serie B. Ci sono ottimi elementi in esubero che potrebbero fare al caso nostro - afferma ancora Sfrappa - E’ chiaro che il bomber sarà l’investimento più caro dell’intera campagna acquisti, ma gli equilibri non saranno stravolti”.

Il suo sogno può essere Sansovini del Pescara. “Ho tanti desideri che vorrei realizzare, però non è detto che tutti possano realizzarsi. In mente potrei avere lui con cui ho lavorato anni fa a Grosseto, come tanti altri. Per adesso preferisco non sbilanciarmi, non c’è più molto tempo, ma la scelta deve essere oculata fino all’ultimo minuto disponibile della campagna acquisti.

Dopo le prime partite disputate, il Ds dell’Ancona si è già fatto un’idea della creatura che ha costruito. “Dal punto di vista della personalità e dell’intensità, sono rimasto colpito. La rosa andrebbe arricchita per elevare il tasso tecnico. Gli elementi che abbiamo preso godono della massima fiducia, però possiamo fare ancora qualcosa per migliorarci e non vogliamo tirarci indietro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA