L'Ancona raggiunta e superata
Il Bassano si impone per 2-1

L'Ancona esulta dopo un gol segnato
L'Ancona esulta dopo un gol segnato
2 Minuti di Lettura
Sabato 10 Settembre 2016, 16:25 - Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 19:58

ANCONA - L'Ancona è scesa in campo al Del Conero alle 16,30 per sfidare il forte Bassano e provare a conquistare la prima vittoria del campionato, dopo un pareggio e una sconfitta. La missione dei dorici è tutavia fallita, vista la beffa de4l sorpaso del Bassano, maturato a 6' dalla fine dopo il vantaggio dei biancorossi di Brini.
L'Ancona è andata in vantaggio grazie ad un rocambolesco gol di Momentè al 44'. L'attaccante, all'esordio al Del Conero come anche i suoi compagni Agyei, Moi e Frediani, si è smarcato molto bene e ha tirato di sinistro in diagonale, il portiere veneto ha respinto il tiro sul corpo di un difensore che stava accorrendo precipitosamente all'indietro e la palla così è finita in rete, Il vantaggio dell'Ancona era da considerarsi meritato, visto che l'Ancona ha tenuto quasi sempre il pallino del gioco in mano e ha avuto anche alcune occasioni da gol, per la verità non clamorose, ma il Bassano ha raggiunto il pareggio già al 4' della ripresa con un colpo di testa sotto misura di Grandolfo, lasciato colpevolmente indisturbato dalla difesa biancorossa.
Nella ripresa iniziativa all'Ancona, con il Bassano pronto a rendersi insidioso in contropiede e proprio con un azione di rimessa, al 39', i veneti passavano in vantaggio con un tiro di Laurenti dal dischetto del rigore.
Nel finale forcing disperato dell'Ancona ma inutile.
La squadra di Brini, reduce dalla debacle di Reggio Emilia, aveva una settimana di allenamento in più nelle gambe con l'organico a completa disposizione del tecnico, cosa che in precedenza non era mai successa. Al Del Conero esordiscono dall'inizio Moi Agyei e Frediani, il pomeriggio è molto caldo e il terreno di gioco appare in condizioni accettabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA