Cina, primo club calcistico fallito: è il Tianjin Tianhai, ex di Cannavaro e Pato

Lunedì 11 Maggio 2020
Cina, primo club calcistico fallito: è il Tianjin Tianhai, ex di Cannavaro e Pato

Primo fallimento nel calcio cinese. Il club di Super League Tianjin Tianhai, alle prese con insormontabili problemi finanziari, farà richiesta di bancarotta. Secondo il quotidiano Beijing News, i dirigenti del club che nel 2017 sotto la guida di Fabio Cannavaro chiuse la stagione al terzo posto, hanno chiesto di ritirare il club dal campionato, che peraltro non è mai partito a causa della pandemia.

LEGGI ANCHE:

Il Milan costruisce il suo futuro: Maldini verso l'addio. E Ibra aspetta un colloquio con Gazidis

Creato nel 2006, il club fece il suo debuttò in seconda divisione nel 2011, passò poi in Super League nel 2017, ingaggiando alcuni campioni sudamericani o europei, come il brasiliano ex Milan Alexandre Pato, il belga Axel Witsel o il francese Anthony Modeste. Il fondatore del gruppo Quanjian, specializzato in medicina tradizionale cinese, e il presidente del club, Shu Yuhui, furono arrestati a gennaio 2019 per attività di marketing illegale. Il club ha quindi cambiato nome e ha perso la maggior parte dei suoi migliori giocatori, salvandosi a stento dalla retrocessione.

Ultimo aggiornamento: 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA